Guardiagrele, mostra collettiva di Poesipittura l’11 ottobre

Il 4 gennaio le reti di Poesipittura della responsabile della regione Abruzzo, Roberta Papponetti, ha presentato durante una sua mostra a Terre di Poggio (Chieti) una nuova corrente artistica del XXI secolo ribattezzata a Ceppaloni. Questa nuova corrente artistica sta suscitando molto interesse e in quest’ultimo anno ha ottenuto tante adesioni di artisti di grande talento.

Si tratta di una corrente che unisce alle immagini le parole o meglio la poesia: un dipinto che si ispira alla poesia e la poesia scritta fisicamente nel dipinto.

L’11 ottobre prossimo, presso l’istituto Mostra di Guadiagrele ci sarà una Collettiva di Poesipittura, giunta alla sua terza edizione, organizzata dalla responsabile per la regione Abruzzo Roberta Papponetti e curata dai critici d’arte Massimo Pasqualone e Anna Rita Malaragna che interverranno durante la manifestazione artistica ed esporranno l’argomento della Poesipittura in tutti i suoi aspetti. Ci saranno delle letture di Sara Iannetti. La Collettiva durerà fino al 20 ottobre.

Questi sono gli artisti che hanno aderito: Roberta Papponetti, Sara Rapposelli, Teresa Michetti, Liberata Mizzoni, Concetta Daidone, Vilma Santarelli, Rita Di Marcantonio, Luisa Balzano, Stella Cilli, Ivana Magnino, Tiziana Pantalone, Fabienne Di Girolamo, Romina Scipione, Mario Di Profio, Angela Di Teodoro, Novelia Marinozzi, Aida Ferrettini, Carla Cerbaso, Maria Elena Carulli, Concetta Iaccarino, Giuseppina Narducci, Terezina Radovani, Giosy Costan, Irene Sitibondo, Gaia Lavrenteva, Stefania Nicolini, Lucio Monaco, Roberto Di Giampaolo, Pasquale Lucchitti, Ivana Magagnino, Paola Silvestri, Vincenzo Petruccielli e Gianna Formato.

“Sono stata invitata da Giovanni Barone a creare una pagina Facebook sulla nuova corrente artistica – ha detto Roberta Papponetti – ed ho spiegato agli artisti le modalità di esecuzione dell’opera: la poesia va scritta direttamente sulla tela con il pennello. Il gruppo è abbastanza numeroso, dato i tempi brevi di diffusione della Poesipittura e gli artisti sono molto entusiasti di questa nuova forma di dialogo pittorico in quanto vi è una duplice tecnica esecutiva che comporta delle conoscenze di tecnica e di linguaggio. La Poesipittura sta facendo veramente passi da gigante, il successo è confermato dal recente invito in Veneto del gruppo di poesipittori abruzzesi a partecipare ad un bando di concorso a Padova dove sono stata invitata come ospite d’onore ed ho parlato dello sviluppo della Poesipittura in Abruzzo, insieme al curatore Massimo Pasqualone”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *