Grande entusiasmo per Oddo a Città Sant’Angelo

Quando arriva Massimo Oddo il teatro di Città sant’Angelo esplode in un autentico tripudio di cori ed applausi fragorosissimi. Insomma l’arrivo del tecnico dei pescaresi accende di passione biancazzurra il cuore dei circa 200 allievi della locale scuola Media di I grado “Nicola Giansante” e degli allievi del Liceo Scientifico sportivo del glorioso “Bertrando Spaventa”. L’evento, organizzato dall’Istituto Omnicomprensivo di Città Sant’Angelo guidato dal dirigente scolastico, Domenico Terenzi, di concerto con l’Amministrazione comunale, ha visto una breve lezione tenuta dal tecnico già campione del Mondo, del diesse dei pescaresi e del team manager biancazzurro su temi legati alla formazione e alla cultura sportiva. E un contributo significativo è arrivato anche dal maratoneta di Città Sant’Angelo, Fabrizio Samuele che ha parlato della sua ultima esperienza, all’impegnativa competizione Spartathlon ottenendo un onorevole 69 posto assoluto. Per questo ha ricevuto un riconoscimento solenne da parte del primo cittadino, Gabriele Florindi, che lo ha premiato dopo averne ricordato gli indubbi meriti sportivi. A seguire il trainer dei biancazzurri è stato insignito di un riconoscimento per la sua esemplare attività di uomo di sport, da Ignazio Pratense, componente la giunta civica angolana con delega Promozione attività sportive. Molto applaudito anche l’intervento della coordinatrice provinciale di Educazione Fisica, Marcella Rolandi. Subito dopo si è aperto il dibattito con gli studenti che hanno sottoposto ad un vero fuoco di fila di domande gli intervenuti. Ad Oddo, oltre all’inevitabile domanda sul prossimo impegno col Lanciano, non è mancata la domanda sulla sua esperienza di calciatore pluridecorato. “Ho iniziato con la Renato Curi e poi, a 16 anni – ha ricordato il trainer dei biancazzurri – sono approdato al Milan. Nulla si ottiene per caso, solo se fai sacrifici e rinunce puoi pensare di arrivare. Questo vale nel calcio ma anche in tutte le altre attività professionali e lavorative. Il Lanciano? -ha chiuso Oddo – un cliente scomodo”. Poi un gruppo di studenti dello Spaventa che seguono un corso interno di giornalismo all’interno di un progetto coordinato da Raffaele Morganti, ha avuto la possibilità di realizzare un’intervista in esclusiva all’ex terzino del Milan di Ancelotti sui temi relativi alla psicologia nel calcio. Finale dedicato, immancabilmente, a selfie, foto ed autografi che non sono stati negati a nessuno. Insomma una bella giornata di scuola e di sport, che ha regalato sorrisi e grandi emozioni un po’ a tutti, è una delle tante attività organizzate dal management del Liceo Spaventa nell’ambito delle giornate di orientamento scolastico. L’Istituto superiore di Città Sant’Angelo propone 5 corsi così ripartiti: Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Umane, Les (Liceo Economico Sociale), l Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate, e il Liceo Scientifico Sportivo, una novità assoluta in provincia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *