Gran Sasso e Majella, settimana di trekking nel cuore d’Abruzzo

Trekking di alte vie Appenniniche in Abruzzo, la Regione verde d’Europa: il Gran Sasso d’Italia, con i 2912 m di altitudine del Corno Grande; l’imponenza del Massiccio della Majella, l’incanto dei suoi paesaggi e la spiritualità dei suoi eremi.
Sulle vette del Parco Nazionale d’Abruzzo, autentico regno della biodiversità, cammineremo sulle tracce dell’Orso Bruno Marsicano, del Camoscio d’Abruzzo e del mitico Lupo Appenninico.

Trekking di alte vie Appenniniche in Abruzzo, la Regione verde d’Europa: il Gran Sasso d’Italia, con i 2912 m di altitudine del Corno Grande; l’imponenza del Massiccio della Majella, l’incanto dei suoi paesaggi e la spiritualità dei suoi eremi.
Sulle vette del Parco Nazionale d’Abruzzo, autentico regno della biodiversità, cammineremo sulle tracce dell’Orso Bruno Marsicano, del Camoscio d’Abruzzo e del mitico Lupo Appenninico.
Difficoltà:
vedi il calendario
Primo giorno
Arrivo a Intermesoli, incontro con la guida, sistemazione in albergo diffuso.
Presentazione del soggiorno.
Cena e pernottamento.
Secondo giorno
0re 07.30 colazione, partenza da Prati di Tivo, escursione nella splendida strong>Val Maone: un paesaggio veramente inusuale con i suoi tholos, le caratteristiche capanne di pietra simili ai nuraghe sardi, e stretto tra le vette di Pizzo Intermesoli e Pizzo Cefalone.
Arrivo al Panoramico Rifugio Garibaldi, cena e pernottamento.
Terzo giorno
Gran Sasso d’Italia
Ore 07.30 colazione e partenza dal Rifugio Garibaldi, si guadagna la Sella di Monte Aquila e di lì si procede sulla via normale fino ad arrivare al Corno Grande (2912 mt di quota) la cima più alta dell’Appennino. Si ridiscende passando dalla sella dei Due Corni e dal Rifugio Franchetti arrivando infine alla Madonnina e di lì a Prati di Tivo.
Quarto giorno
Bocca di Valle – Cascate di San Giovanni – Piana delle Mele – Bocca di Valle.
Si prende la strada sterrata che entra direttamente nella valle, si oltrepassa un villino sulla destra ed il torrente Vesola passando alla sua destra (sx orografica), si prosegue sulla sterrata quasi fino alla fine per poi prendere un sentiero che sale ripido sul fianco della valle. Si supera un edificio dell’acquedotto e si riscende per un breve tratto arrivando in località “Le Cannellucce” dove rivoli d’acqua scorrono su una paretina ricoperta di muschio ed in primavera di belle fioriture.
Quinto giorno
Rifugio Pomilio – Bivacco Fusco – Rifugio Pomilio.
Partenza dal Rifugio Pomilio q. 1892 e si prosegue su sentiero che taglia la strada asfaltata ora chiusa al traffico. Arrivati alla Madonna della Neve q. 2100 ca. si prende il sentiero sulla sinistra in mezzo ai Pini Mughi, con magnifiche vedute sui Valloni di Selvaromana e delle Tre Grotte a est e Valle dell’Orfento a Ovest.
Rientro e transfert a Pescasseroli
Cena e pernottamento
Sesto giorno
Escursione in Val di Rose – Valico di Passo Cavuto – Forca Resuni
Sicuramente la più classica escursione del Parco, partendo dal centro abitato di Civitella Alfedena si risale la Val di Rose, così chiamata per la notevole presenza di Rosa Canina, passando vicino all’antico stazzo si arriva al valico di Passo Cavuto (1942 m.) da dove oltre ad avere una visione panoramica di gran parte del Parco è possibile avvistare il Camoscio d’Abruzzo nel suo caratteristico habitat di vita. Cominciando a ridiscendere si passa dal Rifugio di Forca Resuni si passa attraverso la splendida Valle Jannanghera fino ad arrivare al centro abitato di Civitella Alfedena.
Settimo giorno
Creste della Rocca – Rifugio di Iorio – Monte Tranquillo
Escursione di avvicinamento all’habitat tipico di vita dell’Orso Bruno Marsicano, risalendo il Vallone di Iorio all’interno di una bellissima faggeta si arriva fino a Rifugio di Iorio (m.1835) di lì si prosegue sul crinale fino ad arrivare nei pressi del Monte la Rocca (1924 m.) dove si effettua l’appostamento, si continua lungo la cresta fino ad arrivare al Monte Pietroso e di lì si discende passando dal Santuario della Madonna Nera di Monte Tranquillo (m. 1673), si continua la discesa attraverso la bellissima faggeta secolare della Rocca fino ad arrivare al centro abitato.
Ottavo giorno
colazione e partenza

Il programma potra subire delle modifiche o per avverse condizioni climatiche o per esigenza particolare dei partecipanti.

Difficoltà: Medio Scala EE CAI. Tutte le escursioni giornaliere (max 6 / 7 ore di cammino effettivo) sono effettuate con zaino leggero (ognuno viaggia solo con il necessario per la giornata) mentre negli spostamenti è fornito il transfert bagagli da una località all’altra.

Costo del Viaggio € 640,00 a persona comprensive di assistenza di guida, trattamento di mezza pensione (cena pernott. e colazione) in B&B o Agriturismo, degustazioni, transfert bagagli e assicurazione.
Sono esclusi i trasporti, i pranzi e tutti gli extra di carattere personale.
Il viaggio parte con un numero minimo di sei partecipanti.
Organizzazione tecnica: Mowgli Esplora Tour Operator. Milano

info http://www.camminarecongusto.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *