Giuseppe Forte premiato dal C.S.I. con il “Discobolo d’Oro”

Ieri sera, a Chieti, il Centro Sportivo Italiano ha festeggiato i 70 anni di presenza nella nostra Provincia. La cerimonia ha avuto svolgimento nell’Auditorium “Le Crocelle” con una larga partecipazione di Autorità religiose, civili e sportive. Ha fatto gli onori di casa mons. Bruno Forte, arcivescovo della nostra Arcidiocesi.

Marco Rosati, presidente Provinciale del CSI di Chieti, ha svolto una interessante relazione sul tema: “Un servizio costante nella Chiesa e nella Società italiana”. Nella circostanza Rosati e Mimmo Puracchio, animatore infaticabile del C.S.I., hanno anche presentato il programma di lavoro per l’anno associativo 2015-2016.

Presente alla importante cerimonia don Alessio Albertini, assistente nazionale del C.S.I.

Nel corso della serata è stato consegnato il Discobolo d’Oro al Merito C.S.I. “per l’impegno a favore dell’Associazione e della sua proposta sportiva-educativa” a Giuseppe Forte, presidente del Consiglio Comunale di Vasto.

L’ambito risconoscimento è stato assegnato dal presidente nazionale del C.S.I. Massimo Achini anche a mons. Piero Santoro, vescoco dei Marsi, ed a Umberto Di Primio, sindaco di Chieti.La consegna delle insegne e del doploma di merito è avvenuta per mano di mons. Bruno Forte che ha avuto parole di apprezzamento per l’azione promozionale svolta da Giuseppe Forte nella comunità vastese.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati per l’attenzione mostrata nei confronti del C.S.I. anche il Sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, ed il Sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca.

Altri riconoscimenti sono stati consegnati a rappresentanti delle diverse realta del C.S.I. che operano nell’ambito della provincia Teatina.

Al termine, nella cripta della Cattedrale di San Giustino, mons. Bruno Forte ha concelebrato un solenne rito religioso.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *