Giulianova, “VALORIZZARE CON LA LUCE: IL DUOMO DI SAN FLAVIANO” il 21 novembre

ITALIA NOSTRA ONLUS – sezione di Giulianova, associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico artistico e naturale della Nazione, ha promosso, ideato e curato il progetto illuminotecnico “VALORIZZARE CON LA LUCE: IL DUOMO DI SAN FLAVIANO” e grazie al decisivo sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo, con il patrocinio della Città di Giulianova e della Parrocchia Arcipretale, accende le prime luci sul simbolo della città con un evento nella serata di sabato 21 novembre (in caso di pioggia sabato 28 novembre). La progettazione, totalmente gratuita, è stata curata dall’arch. Archimede Melchiorre, presidente dell’associazione, dal dott. Sirio Maria Pomante, vice presidente dell’associazione e direttore tecnico-scientifico dei musei civici, dall’ing. Augusto Corneli e dall’arch. Alessandro Tursi, con il supporto delle ditte Di Silvestro e Cretone Rex che hanno eseguito i lavori.

Alle ore 19.30 in piazza Buozzi prenderà vita la prima parte del progetto che sarà riproposto a finanziamento per essere arricchito e implementato nei prossimi anni. La cerimonia, posta in apertura dei festeggiamenti in onore del Patrono San Flaviano, vedrà un inedito spettacolo di luci (giochi e transizioni geometriche, variazioni cromatiche, effetti prospettici 3D, deformazioni di elementi architettonici) sulla facciata del Duomo, promosso da Italia Nostra onlus, a cura di Angela Marchesani, Graziano Marchesani e Marco Rosa (allSADout) e realizzato grazie al prezioso contributo dell’amministrazione comunale. Un sentito ringraziamento è diretto al Parroco Arciprete Don Domenico Panetta, alla dott.ssa Nausicaa Cameli e al consigliere del B.I.M. Fabrice Ruffini, per il particolare interessamento, al lavoro e alla disponibilità degli uffici comunali della Terza e Quarta Area, e agli sponsor privati Frigomeccanica, Citigas, Baltour, GLS corriere espresso, DHPLAB e Autocori. Dalle 20.00 alle 23.00 Piazza Buozzi: Performance dal vivo con giochi di luce sulla facciata del Duomo a cura di Angela Marchesani, Graziano Marchesani e Marco Rosa (allSADout).

“E’ un sogno che inizia ad avverarsi e siamo solo al principio. Infatti, – spiega il presidente dell’associazione, Archimede Melchiorre – il progetto elaborato e approvato dagli enti competenti nella sua totalità, prevede l’illuminazione di tutto il monumento. Auspichiamo che la Fondazione Cassa di Risparmio, a cui và il nostro riconoscimento per aver supportato un’iniziativa così determinante per l’identità culturale della nostra città, possa continuare ad investire per il completamento dell’opera. L’illuminazione del Duomo da parte di Italia Nostra onlus, ne siamo certi, darà nuovo lustro e decoro non solo alla piazza sulla quale si affaccia e che aspetta ancora di diventare un autentico “salotto”, ma a tutto il paesaggio costiero, ridonando alla cupola il suo ruolo di punto di riferimento territoriale, urbanistico e storico, così come ideato dal fondatore, il duca Giulio Antonio Acquaviva”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *