Giulianova, riunione per la tassa di soggiorno l’8 ottobre

Il sindaco Francesco Mastromauro chiama a raccolta i colleghi e gli assessori al Turismo delle altre località balneari della provincia per un confronto sulla tassa di soggiorno. La riunione è stata fissata nel Comune di Giulianova per l’8 ottobre prossimo.

“Il 4 ottobre 2011 – dichiara il sindaco – si ebbe a Giulianova, su mia iniziativa, la prima riunione sulla questione alla presenza dei sindaci e degli assessori al Turismo di Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi. Proprio con l’incontro del 4 ottobre decidemmo di istituire un tavolo di lavoro per valutare la fattibilità di introdurre la tassa il cui gettito, come previsto nella normativa di riferimento, è destinato a finanziare interventi esclusivamente in materia di turismo ma anche di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali sempre nell’ottica della valorizzazione della città in chiave turistica. Altre riunioni, insieme con i funzionari comunali dei settori competenti, si tennero il 10 e il 17 ottobre successivi, presenti anche l’assessore provinciale al Turismo nonché i rappresentanti delle associazioni degli albergatori del Teramano. Il 12 ottobre del 2012 si tenne un nuovo incontro del tavolo di lavoro, salvo poi decidere di soprassedere. Sono trascorsi da allora tre anni – continua Mastromauro – ed oggi lo scenario è cambiato decisamente. Nell’attuale momento è fondamentale reperire risorse a sostegno della valorizzazione turistica delle nostre città giacché, diversamente dal passato, i Comuni non possono più contare sui finanziamenti nazionali e regionali. E quindi chiusi i rubinetti dei fondi sovracomunali, per forza di cose gli Enti locali debbono individuare un’alternativa praticabile per rendere allettante e intrigante la permanenza ai turisti non solo tramite eventi e manifestazioni ma anche e soprattutto mediante il decoro e l’arredo urbano”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *