Giulianova, riapertura del Lido Fand Giulianova il 20 giugno

Sarà operativo da domani il Lido Fand Giulianova, realizzato grazie alla volontà e all’impegno della Federazione tra le Associazioni Nazionali di Disabili (Fand) e grazie al supporto dell’amministrazione comunale, le cui strutture richiamano abitualmente persone con disabilità anche dall’estero che scelgono per le vacanze e il relax la costa abruzzese. Lo annuncia la stessa Fand in una nota. Passerelle, ombrelloni, sdraio, servizi igienici e tutte le strutture del Lido Fand Giulianova sono stati realizzati già negli anni passati per rispondere alle esigenze delle diverse disabilità. Il Lido intende qualificarsi oggi come una struttura di primissimo livello per il turismo accessibile d’elezione, certificato dall’associazione più rappresentativa della disabilità in Italia per numero di iscritti. Molte le prenotazioni provenienti dall’Italia e dalla vicina Europea cui corrisponderà l’accoglienza di tutta la Città, in primis quella del sindaco Francesco Mastromauro che ha collaborato alle fasi amministrative necessarie alla riapertura del Lido Fand Giulianova con il supporto del dirigente Andrea Sisino. Il Lido – fa sapere la Fand – godrà anche di eccellenti punti di ristoro attrezzati, di aree svago, musica, animatori ed ogni forma di ausilio e sostegno in favore delle persone disabili e delle loro famiglie ed accompagnatori. Infine, per coloro che amano lo sport, anche quest’estate vedranno il Lido Fand Giulianova ospitare i campioni nazionali ed internazionali dello sport paralimpico: ci sarà la squadra nazionale femminile paralimpica di pallacanestro in ritiro a Giulianova per la preparazione del Campionato Europeo. Ospiti al Lido Fand Giulianova i piccoli del minibasket che disputeranno la IX edizione del Campionato Italiano paralimpico. Sarà una festa anche per le famiglie che potranno sentirsi più serene e sono al centro dell’attenzione della filosofia del Lido Fand, si legge infine nella nota della Federazione tra le Associazioni Nazionali di Disabili.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *