Giornata del contemporaneo, l’opera speciale di ragazzi down del centro ARDA

In occasione della Giornata del Contemporaneo l’Associazione Culturale “I Colori della Vita” ha organizzato, sabato scorso presso l’A.R.D.A. (Associazione Regionale Down Abruzzo) in Via Maiella n. 6 a Pescara, un evento ad hoc “INSTALLATION ART – Comoda….Mente”, nell’ambito della solidarietà e della collaborazione tra Associazioni, a cui hanno partecipato gli assessori a Politiche Sociali e Pari Opportunità Giuliano Diodati e Sandra Santavenere e il presidente della Commissione Politiche Sociali Tonino Natarelli.

L’iniziativa è nata dal progetto dell’artista Rita D’Emilio, spiega una nota dell’associazione I Colori della Vita, l’opera concettuale è stata realizzata dai ragazzi dell’Associazione A.R.D.A. da elementi selezionati dall’artista D’Emilio e combinati in una nuova entità dove tutto è stato costruito per sollecitare e stimolare la creatività e la cultura alle nuove generazioni.

“Un sabato particolare e un messaggio che sottolinea la preziosa presenza del centro ARDA sul territorio – commentano gli assessori Diodati e Santavenere e il consigliere Natarelli – Assistere alla creazione dell’opera è stato davvero emozionante, come emozionante è seguire le attività del centro che si occupa delle vite di tanti ragazzi down in rete con le associazioni dedicate e di altre associazioni di supporto, come I Colori della Vita. E’ importante poter contare sul valore di questa azione di supporto alla Pubblica Amministrazione, soprattutto in un momento in cui i bisogno restano tali e si accrescono e le risorse si assottigliano sempre di più. Noi siamo certi che eventi come quello di sabato siano fondamentali anche per la comunità, perché una giornata importante qual è quella dedicata all’arte contemporanea dia voce proprio a tutti. All’Amministrazione la disponibilità a raccogliere questa eco e a farne qualcosa di importante per questi ragazzi e per le famiglie e gli operatori che li seguono giorno per giorno con amore e competenza”.

“Una manifestazione fortemente voluta dalla nostra associazione– spiega la presidente de I Colori della Vita, Giovina Zulli – per promuovere e favorire gli scambi tra le diverse realtà sociali, che operano sul territorio e questa in particolare con l’artista D’Emilio, impegnata nei nostri laboratori nella sede di Pescara Colli, l’istallazione è stata supportata dall’atmosfera evocativa della danza e della musica dal vivo. La danza “dal moto armonico” di Ilaria Mambellacon le musiche dagli allievi del Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara. Non è la prima volta che ci cimentiamo in queste iniziative tra le nostre attività quella dell’acquisto delle parrucche per le pazienti in cura oncologica. Molte donne vengono da noi durante le chemioterapie con la conseguente caduta dei capelli. Noi doniamo loro la parrucca, purtroppo questa protesi così come quella del seno, non viene rimborsata dal sistema sanitario. Abbiamo così presentato una proposta di legge all’assessore regionale Paolucci, coinvolgendo anche l’assessore Sclocco della Regione,e la presidente della commissione pari opportunità Gemma Andreini per restituire alle donne la dignità. Un progetto apprezzato molto anche a Milano,nell’ambito della Conferenza mondiale agli Stati Generali delle Donne e in particolare dal ministro Lorenzin”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *