Gabrielli: “Tutte le persone devono essere consapevoli dei rischi che corrono in un determinato territorio”

Non sono passate inascoltate le dure parole del capo della Protezione Civile Franco Gabrielli pronunciate nei giorni scorsi ad Avezzano in occasione del convegno scientifico “Cento anni dal Terremoto. Il percorso della cultura sismica”, alla presenza tra gli altri del presidente dell’INGV Stefano Gresta. Il prefetto, in prima linea in occasione del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009, ha posto l’accento sui temi di protezione civile “trattati in Italia con cautela e con un atteggiamento scaramantico”. “I cittadini vogliono che la scienza li rassicuri, ma il nostro paese ha un elevato rischio sismico e la rassicurazione non può essere data. L’ipocrisia lessicale tipica di questi momenti è ‘non facciamo allarmismo’ – ha sottolineato Gabrielli – invece tutte le persone devono essere consapevoli dei rischi che corrono in un determinato territorio, attraverso la conoscenza dei Piani di Protezione civile di cui ogni comune è, e deve essere, dotato”. …continua a leggere…

FONTE: www.stanza-antisismica.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *