Francavilla, workshop di VideoMapping

VideoMapping Workshop Interactivity : docente Riccardo Puglisi
Sede: Mystic Driver Art Lab, via Cetti 37, Francavilla al Mare, Ch
Durata: 20 ore
(sabato 6, domenica 7 e lunedi 8 aprile dalle 14 alle 20,30 – lunedi dalle 9-15)
Costo di partecipazione € 150,00 max 15 iscritti
Verrà rilasciato Attestato di frequenza per crediti formativi.
Info e iscrizioni: Mandra Stella Cerrone 3489683962
mandracerrone@gmail.com

form-online-iscrizione:
https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dENlWWd6ekJSektyTERsLXNvQW45M2c6MA#gid=0
.
Il “video projection mapping” è la nuova frontiera dell’arte e della tecnologia messe insieme.

E’ una moderna tecnica di proiezione video che trasforma qualsiasi tipo di superficie in un display dinamico. Tramite appositi software si creano delle animazioni, delle immagini, delle maschere video e giochi di luci talmente particolari che “giocano” con la superficie sulla quale vengono proiettati.

Si tratta di un laboratorio intensivo sui metodi e le tecniche di videoproiezione mappata.
Nozioni tecniche per sfruttare le potenzialità del linguaggio video. Partendo da concetti teorici, fino ad arrivare agli esempi pratici. i partecipanti si misureranno con la produzione artistica contemporanea e, grazie al contributo dei docenti, potranno approfondire il linguaggio video. Saranno approfonditi elementi su come far diventare ogni videoproiezione una performance a se stante, sfruttando le particolarità architettoniche e le caratteristiche dello spazio che la ospita. Interagendo con i software di proiezione su oggetti solidi tramite maschere e modelli tridimensionali.

Nel campo della Comunicazione/Pubblicità le grandi proiezioni su edifici lasciano nello spettatore, che non distingue più tra la trama architettonica vera e propria e quella virtuale, il ricordo di aver assistito ad uno spettacolo piuttosto che essere stato esposto a messaggi ben studiati. E’ possibile trasformare ogni facciata di palazzo in un palcoscenico, reinventando il concetto stesso di evennto cittadino. L’illusione percettiva, è quella di una “architettura liquida”, mobile, che aderisce come pellicola o si stacca dalla superficie vera

Rivolto a operatori del settore, vj, artisti, scenografi, performers, studenti di arti visive con esperienze in video/ graphic design, animazione, architettura, motion graphic o semplicemente appassionato della materia.
.Durante il corso verranno messe in pratica varie tecniche di proiezione e disegno
Tutto il ciclo delle lezioni sarà prettamente pratico, infatti tutte le nozioni tecniche verranno accompagnate costantemente da esercizi pratici su piccoli oggetti o modellini architettonici, mostrando tutti i passaggi tecnici per realizzare un reale progetto di videomapping.
Si partirà dai concetti base della proiezione su superfici non piane, per poi affrontare le diverse applicazioni nel campo dello spettacolo. Si imparerà a gestire elementi video per performance teatrali, scenografie sensibili, installazioni video e vjing, nell’ottica dell’interattività con musica, voce e movimento.
.
Dotarsi di un computer portatile e una memoria esterna non inferiore ai 4gb
I software verranno forniti dai Docenti
.
Programma
Presentazione,Documentazione video
Possibilita’ del videomapping
Introduzione alle diverse tecniche di videomapping
Presentazione dei software più diffusi per live projection
Analisi delle distorsioni dovute a proiezione su una superficie piana in posizione arbitraria e a proiezione su una superficie composta tridimensionale.
Creazione di “Maschera video” tramite software di disegno, analisi dei formati accettati dai principali software di Vjing
– videomappaggio di una superfice quadrangolare
– videomappaggio di una superfice complessa
Teoria PraticaPresentazioni software per realizzazione dei contenuti video per applicazioni di mapping.
Approcci creativi ai contenuti video : shape and hints , optical illusion , depth of field , perspective , narrative for video mapping.
Analisi delle diverse possibilità offerte da un tipo di superficie complessa per la composizione di video per una performance, una installazione o una scenografia Creazione di contenuti e filmati efficaci nelle implementazioni di video mapping.
Approccio alla tridimensionalità reale e simulata
Videomappaggio di una facciata architettonica (in scala).
Uso delle maschere e altri tipi di riferimento per la creazione di contenuti video personalizzati per superfici specifiche Videomappaggio (frontale) di una facciata architettonica reale.
Uso di webcam o telecamera.
Ripresa on site di audio_video (gente, paesaggio urbano) per la creazione di contenuti multimediali
Presentazioni software per realizzazione in tempo reale di contenuti video, ed introduzione
all’interattività audio-video e movimento-video overview of dynamic mapping on quartz mapping and sequencing generating feedback for implementation
Studio di un oggetto tridimensionale, ricreazione dell’oggetto in una scena virtuale e proiezione della stessa sull’oggetto reale.
Creazione di una proiezione video su detto oggetto variabile in funzione del suono (musica) e del movimento nell’ambiente (danza) Studio di un sistema interattivo, dalla realizzazione a come funziona. (tavoli-pavimenti-muri, interattivi).
Conoscenza di hardware e software per la creazione d’interattività (tuio, ccv, kinect,pseye,ect)
Creazione di una superficie interattivà.
Approfondimento di alcuni software per lo sviluppo in tempo reale di contenuti interattivi audio-video e video jogging (vj).
Creazione di un vj-set con contenuti multimediali e interattivi.
Crezione del progetto di fine corso e ricerca location.
.
SOFTWARE
Compositing: After Effects, / generative tools for audio visuals
3D: Blender, photoshop, vj software realtime

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *