Francavilla, appuntamento con il Carnevale il 2 e il 4 marzo

Il Carnevale d’Abruzzo di Francavilla al Mare è il più antico della regione, la sua istituzione risale ai primi anni del dopoguerra. La costruzione dei carri è affidata ad esperti maestri cartapestai del luogo, che per la realizzazione delle strutture partono da modelli in argilla per poi proseguire con la cartapesta e la vetroresina. Con arte e maestria, vengono realizzati i carri e i loro protagonisti, ispirati alla caricatura e alla satira di personaggi ed eventi assurti alla ribalta dei media nel corso dell’anno. Alla sfilata partecipano anche gruppi folcloristici, bande musicali, danzatori, nonché i cittadini, soprattutto bambini, vestiti in maschera. Emblema del carnevale francavillese è Patanello. Si narra che la maschera si ispira a un ciabattino “zi’ patane” vissuto tra la fine dell’800 e i primi del ‘900 nella bella città abruzzese. Egli era un personaggio stravagante e carismatico, che amava fare baldoria, girare per le osterie e soprattutto era famoso per i suoi scherzi goliardici.  Tuttora Re Patanello apre il corteo seguito da tutti gli altri carri e dai diversi gruppi mascherati. La sfilata dei carri allegorici della 59^ edizione si terrà il 16 e il 23 febbraio, il 2 e il 4 marzo 2014. Inizio sfilata ore 15,00. Tema dei carri è quello dei personaggi dei cartoons, dei film di animazione e delle fiabe. Testimonial: Vincenzo Olivieri.

Biglietto € 4, in prevendita € 3,00

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *