Festival Etnorock 13a edizione

Il Festival “ETNOROCK” Città di Atri, quest’anno alla sua tredicesima edizione realizzerà il seguente programma:
Esibizione in Piazza Duchi d’Acquaviva, con ingresso gratuito, dei seguenti artisti:

ATRI – 05 agosto 2013:
Concerto di GIULIANO GABRIELE &NSEMBLE World Tarantella
Ha il sapore della favola il percorso musicale e artistico del giovane Giuliano Gabriele, che si è appassionato al sapere del bisnonno, che gli ha svelato una cultura in via d’estinzione, quella fatta di strumenti e canzoni popolari, un percorso nel repertorio tradizionale del Sud Italia che, partendo dal ritmo battente della tarantella, giunge alla sperimentazione world. Alternando l’antico al moderno, la contaminazione musicale dà vita a composizioni e arrangiamenti originali, costruiti su cadenze meridionali e armonie europee.
Ideatore del progetto Jacaranda, autore dei brani nonché voce, organetto, zampogna e tamburello il giovane artista italo-francese si è esibito più volte sia in Italia che all’Estero collaborando con artisti del panorama folk nazionale ed internazionale.
La caratteristica del giovane musicista e del suo gruppo è la grande energia che sprigiona sul palco, tanto da riuscire ad avvicinare nuovi ascoltatori ed estimatori alla musica folk e tradizionale, facendola tornare popolare, alla portata di tutti, a dimostrazione del fatto che la musica, quando è bella, non ha bisogno di un’etichetta, e non ha un’età.

ATRI – 06 agosto 2013:
Concerto dei YO YO MUNDI
Gli Yo Yo Mundi non hanno bisogno di troppe presentazioni; gruppo piemontese attivo dal 1988 sulla scena del folk, del rock indipendente, della canzone d’autore e della fusione con altre espressioni artistiche quali teatro e film segnano una delle più interessanti e stabili realtà della musica italiana di qualità.
Hanno realizzato nel 2011 “Munfrà” la loro decima fatica discografica sviluppata durante quattro anni di studi e di ricerche sulla cultura del loro Monferrato. Con un ampio uso di strumenti della tradizione (ghironde, cornamuse, cembali, mandolini, organetti e la fisarmonica magistralmente suonata da Fabio Martino) e incursioni in atmosfere celtiche e mediterranee, all’insegna della contaminazione. “Munfrâ” è un album dove alla canzone d’autore e al folk si fondono i suoni del mondo preludio di un “live” molto colorato e travolgente e di una nuova dimensione artistica tanto inedita, quanto “selvatica” (definizione coniata per loro da Paolo Conte) del gruppo musicale monferrino.

ATRI – 07 Agosto 2013:
Concerto del PARTO DELLE NUVOLE PESANTI (ospite CLAUDIO LOLLI)
Il Parto delle nuvole pesanti è un gruppo calabro-emiliano nato all’inizio degli anni ’90 da alcuni calabresi di stanza a Bologna. Dopo alcuni dischi autoprodotti il salto professionale con il CD “Quattro battute di povertà”, la collaborazione con Teresa De Sio e i concerti del 1° maggio.
Iniziano una lunga serie di tour in teatri e piazze, rassegne e festival in Italia e all’estero: Brasile, Usa, Francia, Inghilterra, Germania, Spagna, Portogallo, Croazia, Svizzera, Repubblica Ceca, Austria e Ungheria. I loro concerti sono un condensato di energia, poesia e tagliente ironia miscelate a momenti teatrali.
Venti anni di carriera e nove album, dove la musica etnica e quella rock vengono combinate in forme originali, mentre il dialetto calabrese interagisce con l’italiano dandogli nuova vita, tradizione mediterranea che si fonde felicemente con testi di grande spessore letterario ma soprattutto impegno civile. Questo è il Parto delle Nuvole Pesanti e ciò che ne decreta il crescente successo.
Nell’esibizione al festival ETNOROCK si avvarranno della collaborazione di uno dei maestri della canzone d’autore italiana: CLAUDIO LOLLI.

Submitted by Emidio Balducci

Etnorock-2013

Print Friendly, PDF & Email