Faenza, Martelli: “per la Sovrintendenza i palazzi sono tutti storici, ci mettesse i propri uffici invece delle scuole”

“Se in Italia dobbiamo considerare come storici tutti gli edifici che hanno più di 50 anni allora si spostino le scuole nelle costruzioni nuove e gli uffici della Sovrintendenza negli edifici ritenuti monumentali.  È inaccettabile continuare a lasciare una eredità di morte ai nostri discendenti per l’incapacità o la non volontà di fare prevenzione: il patrimonio edilizio esistente è al 70-80% vetusto o vincolato, inadeguato a sopportare un sisma. Gli interventi post sisma costano 3 volte di più di quelli di prevenzione, allora domando: perché non si provvede prima?”.
Così Alessandro Martelli Presidente Nazionale del Glis – massima autorità in materia di sistemi antisismici, parte attiva nel dibattito sulla questione della Commissione Grandi Rischi di L’Aquila – intervenuto oggi a Faenza alla conferenza stampa di inaugurazione della Stanza Antisismica.
… continua a leggere
FONTE: www.stanza-antisismica.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *