#Exportiamo Abruzzo, 7 giorni in EXPO dal 29 giugno al 5 luglio

All’Expo di Milano da lunedì 29 giugno a domenica 5 luglio Coldiretti porta in scena l’Abruzzo con produttori e prodotti d’eccellenza. Un tripudio di colori, sapori e profumi provenienti dalle quattro province che animeranno il padiglione di Coldiretti (Expo Milano, inizio Cardo ingresso Sud) tra cibo, tradizione, territorio e mille degustazioni, laboratori didattici e tante prove pratiche per attirare l’occasione delle migliaia di visitatori che ogni giorno affolleranno l’esposizione universale di Milano.

Il filo conduttore della settimana sarà il progetto Exportiamo Abruzzo, una campagna di promozione ideata dalla federazione regionale Coldiretti Abruzzo per raccontare l’amore per il cibo, la terra e le tradizioni locali attraverso il racconto del legame tra territorio e produzioni presentata questa mattina nella sede sociale di San Giovanni Teatino.

Exportiamo Abruzzo, con la collaborazione con le Camere di Commercio di Pescara, Chieti, L’Aquila e Teramo, non sarà una semplice esposizione delle tipicità, ma la voce diretta dei produttori che – come veri padroni di casa – faranno da cicerone nel padiglione milanese alla scoperta di una regione che si contraddistingue per ricette, produzioni e tradizioni enogastronomiche invidiabili ed invidiate. Da qui, anche l’hashtag ideato ad hoc: #exportiamoabruzzo, che raccoglierà le immagini e le sensazioni di una settimana magica, in cui i produttori coinvolti presenteranno la loro terra con prodotti e menu, fotografie e conversazioni, video e laboratori didattici, accordi di filiera, workshop e ogni genere di attività che possa “far innamorare della nostra terra”.

“Una settimana per raccontare e raccontarci – dice il direttore regionale di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli – l’Expo è una occasione irripetibile per farci conoscere ed apprezzare. L’Abruzzo è fatto di mille eccellenze non sempre conosciute. Eccellenze che, oltre le singole etichette, parlano di una terra antica e ricca di storia e di tradizioni, e riescono ad incuriosire anche in un panorama così complesso e universale come l’Expo”. Presupposto da cui si muoverà tutta la settimana in Expo, a cui parteciperanno ben 40 imprenditori agricoli e un agrichef – Gabriele Maiezza dell’agriturismo Santa Felicita di Cepagatti – che avrà l’arduo compito di narrare dalla cucina del roof garden del padiglione Coldiretti lo stretto legame tra antico e presente, tradizione e innovazione, territorio e produzioni tipiche.

Lo slogan Exportiamo Abruzzo ha un senso preciso: far conoscere all’universo questa incredibile regione fatta di paesaggi magici e di produzioni tipiche. La campagna promozionaledella Settimana in Expo punta infatti sul connubio tra cibo e territorio. Il cibo è espressione del territorio, e viceversa il territorio diventa culla e scrigno di tradizioni gastronomiche, culturali, folcloristiche. Gli arrosticini non sarebbero così caratteristici se non richiamassero la pastorizia praticata sulle montagne incontaminate con le soste nei caratteristici Tholos, così come lo zafferano avrebbe meno fascino senza l’immagine delle donne aquilane nei campi al sorgere del sole.

Tante e diverse le iniziative che, dal 29 giugno al 5 luglio, verranno proposte nel Palazzo Coldiretti all’inizio del Cardo per far conoscere al mondo l’Abruzzo: dal contest fotografico ai workshop sulle produzioni tipiche, dagli accordi di filiera con l’obiettivo di produzioni sempre più made in “Abruzzo” ai laboratori per toccare con mano come si trasforma la materia prima.

Protagoniste incontrastate saranno ovviamente le produzioni tipiche. Non solo i già apprezzati Montepulciano d’Abruzzo o extravergine d’oliva, lo zafferano di Navelli o l’arrosticino pescarese. Nel palazzo all’ingresso del sud del Cardo, Coldiretti Abruzzo racconterà la storia delle prelibate “ferratelle” della tradizione agricola abruzzese, dello “sdijune” dei contadini al ritorno dei campi, della “panzanella” dolce a base di pane e Montepulciano, della “ciaudella” e della “scrucchiata”. Tanti, tantissimi sapori, colori e profumi che presenteranno al mondo la storia di materie prime che dai campi diventano cibo, tradizione, ricetta e storia di un territorio che non ha uguali in Italia.

PROGRAMMA SETTIMANALE DELLE INIZIATIVE:

 

LUNEDì 29 giugno 2015

10.00 CIN CIN ABRUZZO. Brindisi con gli agricoltori abruzzesi.

10.30 BUONGIORNO del contadino con frutta, scrucchiata, ferratelle e panzanella dolce con laboratorio di ferratelle.

11.00 LA “BANCA” DELLO ZAFFERANO. Presentazione di un progetto per il recupero della spezia per eccellenza.

Ore 16.00 LE MANI IN PASTA. Laboratorio di pane con antichi grani d’Abruzzo.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, pesche & Montepulciano, tanta frutta.

Ore 18.00 MOSTRA FOTOGRAFICA “Paesaggi d’Abruzzo” e firma del protocollo di intesa tra Coldiretti Abruzzo e Comunity Paesaggi d’Abruzzo.

Ore 19.00 ASSAGGI & PAESAGGI. Agri-aperitivo.

 

Martedì 30 giugno 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO con frutta, scrucchiata e ferratelle, panzanella dolce

Ore 11.00 L’ELISIR DI LUNGA VITA. Workshop sul potere farmacologico degli alimenti a cura del prof. Andrea Ledda. Degustazione finale di pasta “aglio, olio e peperoncino”.

Ore 13.00 PROFILI SENSORIALI DEGLI OLI ABRUZZESI. Progetto a cura di Unaprol sulla qualità degli oli extravergine abruzzesi.

Ore 16.00 VIVA LA “CIAUDELLA”. Assaggi  e storia del pane “affogato” nel pomodoro a pera d’Abruzzo.

Ore 19.00 ASSAGGI & PAESAGGI. Aperitivo a base di Mortadella di Campotosto e specialità delle montagne abruzzesi.

 

Mercoledì 1 LUGLIO 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO con frutta, scrucchiata e ferratelle e panzanella dolce

Ore 11.00 SAGNE & CHITARRE. Laboratorio di pasta fresca tradizionale con lo “strumento” da cucina più antico e affascinante.

Ore 14.00 SUA MAESTA’ IL POMODORO . Conversazioni a tavola su pregi del pomodoro a pera d’Abruzzo.

Ore 16.00 LA BIONDA, LA BRUNA E LA ROSSA. Minicorso con degustazione su colori e sapori della birra d’Abruzzo.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, pesche & Montepulciano e tanta frutta.

Ore 17.30 BIANCO, ROSSO E…SALUTE. Le proprietà benefiche del vino. Con aperitivo.

 

Giovedi’ 2 luglio 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO del contadino con frutta, scrucchiata, ferratelle e panzanella dolce.

Ore 13.00 RIPRENDIAMOCI LA GRICIA! Pranzo e storia della ricetta “veramente” abruzzese antenata dell’Amatriciana.

Ore 16.00 CASARE IN AZIONE. Prove pratiche di caseificazione. A cura di Donne Impresa.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, “ciaudella”, pesche & Montepulciano e tanta frutta.

Ore 18.30 ASSAGGI & PAESAGGI. Aperitivo a base di salumi e formaggi teramani.

 

Venerdi’ 3 luglio 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO del contadino con frutta, panzanella dolce, scrucchiata e ferratelle

Ore 11.00 IL MIGLIOR CIBO PER I NOSTRI FIGLI. I consigli dell’Istituto senologico abruzzese (Isa) per l’alimentazione dei piccoli.

Ore 12.30 GNOCCHI & MALTAGLIATI. Laboratorio di pasta fresca tradizionale con grano antico.

Ore 13.30 LA PENNETTA DI SOLINA. Pranzo a base di pasta fresca grano antico.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, pesche & Montepulciano e tanta frutta.

Ore 19.00 LA SOSTENIBILITA’ DALL’ORTO AL QUARTIERE. Coldiretti incontra GBC Italia, firma del protocollo di intesa.

Ore 19.00 ASSAGGI & PAESAGGI. Aperitivo dell’orto abruzzese. A cura di Coldiretti Giovani Impresa.

 

Sabato 4 luglio 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO del contadino con frutta, panzanella dolce, scrucchiata e ferratelle

Ore 10.30 OLIO A PROVA DI….NASO. Laboratorio olfattivo e panel test. A cura della coop Plenilia.

Ore 11.30 IL VERO ARROSTICINO ABRUZZESE. Accordo di filiera sul simbolo della pastorizia d’Abruzzo.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, pesche & Montepulciano e tanta frutta.

Ore 16.00 PER LA FOCACCIA! Accordo di filiera e laboratori di panificazione con cereali abruzzesi. A cura del Consorzio Agrario Centro Sud.

Ore 18.30 ASSAGGI & PAESAGGI. Agri-aperitivo Le terre del Montepulciano.

 

DOMENICA 5 LUGLIO 2015

Ore 10.00 BUONGIORNO del contadino con frutta, panzanella dolce, scrucchiata e ferratelle

Ore 10.30 A SCUOLA DI SCAMORZA. Laboratorio didattico e prova di caseificazione.

Ore 12.00 IL BIOTARTUFO. Prove patiche di coltivazione di tartufi abruzzesi.

Ore 16.00 MERENDA con pane e pomodoro, pesche & Montepulciano, tanta frutta.

Ore 18.30 ASSAGGI & PAESAGGI. Agri-aperitivo con il “sultano” cece d’Abruzzo e bollicine rosse di Montepulciano.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *