Sorrisi ed applausi per la Due Giorni Giovanile di Francavilla al Mare e Bagnaturo con l’Addesi Cycling

Mappa non disponibile

Data
dal 15/05/2016
dalle Tutto il giorno

Categorie


trofeoaddesicycling 2016 podio eso 2 annoUna bella e colorata festa delle due ruote giovanili il Trofeo del Mare Giovani e il Trofeo Addesi Cycling: un week-end archiviato con estrema soddisfazione dagli organizzatori dell’Addesi Cycling e dal suo promotore Pierpaolo Addesi, uno tra gli atleti di punta della nazionale italiana di paraciclismo che non nasconde la passione e l’opportunità di creare iniziative con il ciclismo giovanile.

GIOVANISSIMI – Sono arrivati da tutta la regione Abruzzo ed anche dalle vicine Marche per onorare il Trofeo del Mare Giovani su strada a Francavilla al Mare riservato alle categorie giovanissimi per bambini e ragazzi di età compresa tra i 7 e i 12 anni.

Record di presenze con circa un centinaio di baby partecipanti: un risultato importante per questa prima edizione di un evento giovanile che ha fatto divertire il pubblico, le autorità di Francavilla al Mare con la presenza dell’assessore allo sport Rocco Alibertini e i tanti addetti ai lavori del ciclismo con Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), Camillo Ciancetta (consigliere nazionale della Federciclismo), Antonio Menicucci (responsabile settore giovanissimi FCI Abruzzo) e Pasquale Parmegiani (componente dello staff azzurro della nazionale italiana di ciclocross) presenti durante la gara e la cerimonia di premiazione.

Girandole di emozioni sul circuito cittadino di 900 metri interamente chiuso al traffico tra Piazzale Sirena e il lungomare; anche i più piccoli “non promozionali” hanno fatto divertire e sorridere il pubblico per poi passare alle varie batterie ufficiali di gara suddivise in base all’età dei partecipanti e che ha visto il trionfo per la miglior somma di piazzamenti della Sangro Bike (78 punti) davanti all’Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara (78) e a seguire Pedale Teate (54), Polisportiva Pennese (20), Velo Club Mosciano (18), GC La Montagnola (18), Frecce Azzurre Sambuceto (11) e Avezzano Cycling Team (11).

ESORDIENTI – La seconda edizione del Trofeo Addesi Cycling si è confermata una manifestazione di richiamo per i migliori esordienti e le donne allieve del Centro-Sud Italia per la gioia degli organizzatori dell’Addesi Cycling che hanno accolto in grande stile gli oltre 160 ragazzi di scena sul circuito di 10 chilometri tra Bagnaturo, Badia Morronese, San Pietro, Fonte d’Amore e Sulmona con la frazione di Marane prima di fare ritorno a Bagnaturo.

Bagarre e spettacolo sul circuito peligno per le due gare che sono state seguite attentamente da un attento e folto pubblico, oltre alla presenza sul campo gara di Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), Giovanni Zappacosta (consigliere della Federciclismo Abruzzo), Fernando Ranalli (presidente del comitato provinciale FCI L’Aquila e direttore di corsa), Antonio Menicucci (responsabile settore giovanissimi FCI Abruzzo) e Giuseppe Bernardi (coordinatore tecnico giovanile FCI Abruzzo).

Gli esordienti uomini primo anno e tutte le donne esordienti hanno ripetuto per tre volte il circuito: il traguardo volante alla conclusione della seconda tornata ha lanciato all’attacco Tommaso Rondini (Fortebraccio da Montone) e Lorenzo Masciarelli (Amici della Bici Junior Polisportiva Pescara) che sono transitati in quest’ordine con Simone Colonna (Il Pirata Evolution IP Zannoni) che guidava il gruppo allungato a una trentina di secondi e all’inseguimento dei due battistrada. La vittoria di Rondini è arrivata al termine di una progressione ai 300 metri staccando il generoso compagno di fuga Masciarelli, a seguire il gruppo con Armando Lettiero (Poggiomarino-Team Balzano), Luciano Camplone (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara), Colonna, Alfonso Grammegna (D’Aniello Cycling Wear), Marco Caferri (Civitavecchiese Fratelli Petito), Giulia Giuliani (Il Pirata Evolution IP Zannoni), Mattia Mencaccini (Alma Juventus Fano) e Samuele Gambini (Potentia Rinascita) fino al decimo posto.

La seconda batteria per esordienti secondo anno e donne allieve è stata caratterizzata dall’improvvisa e copiosa pioggia che è caduta per tutta la durata della gara, poi accorciata a tre giri invece dei quattro previsti: una particolare nota di merito ai partecipanti che non si sono lasciati intimorire dal brutto tempo con l’obiettivo di portare a termine la gara con il massimo dell’impegno e senza prendere troppi rischi.

Il traguardo volante alla fine del secondo giro (vinto da Alessio Pioppi della Fortebraccio da Montone su  Gabriele Diddio della Spes Alberobello e Gianmarco Garofoli della Sporting Club Sant’Agostino) è stato il preludio allo sprint grazie ad un poderoso allungo di Federico Cardone (Spes Alberobello) che si è messo dietro Lorenzo Germani (Civitavecchiese Fratelli Petito) e Giulio Farioli (Fortebraccio da Montone) per il podio, Luca Marziale (Il Pirata Evolution IP Zannoni), Garofoli, Antonio Rocco (Ciclistica San Timoteo), Diddio, Simone Danielli (Cicloturistica Massa Martana), Guido Vitale (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara) e Gioele Palazzone (Nuova Spiga Aurea) dal quarto al decimo posto nell’ordine.

Menzione speciale anche per le atlete femminili al via con Giulia Giuliani (SS Noce), Noemi Lucrezia Eremita (Team Di Federico), Patrizia Parravano (AS Ciclisti Sorani), Caterina Di Nauta (Team Di Federico), Giorgia Negossi (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), Valeria Piscicelli (Team Di Federico), Annamaria Anton (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara), Martina Crisanti (Cicloturistica Massa Martana), Rossella Vitale (Movicoast Sport e Turismo), Valentina Friggi (Asd Narnia 2014), Camilla Rossini (Asd Narnia 2014), Jemine Rushani (Potentia Rinascita) e Sara Gorini (Alma Juventus Fano) tra le donne esordienti, Valeria Pompei (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara), Giulia Dato (Team Di Federico), Marina Laezza (UC Città di Castello) e Giulia Quattrini (GS Pontino Sermoneta) in luce tra le donne allieve che hanno fatto il pieno di applausi e di incitamenti.

Credit fotografico Bruno Di Fabio (gara Francavilla) e Addesi Cycling (gara Bagnaturo)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: