Sepino, LA LOCANDIERA o l’Arte per Vincere il 6 e il 7 agosto

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 06/08/2016 al 07/08/2016
dalle 21:00 alle 23:30

Luogo
Sepino

Categorie


La locandieraSabato 6 e Domenica 7 agosto – Ore 21

Compagnia del Teatro del LOTO
In collaborazione con ASTI TEATRO 38

Silvia Gallerano
Claudio Botosso

LA LOCANDIERA
o l’Arte per Vincere

di Carlo Goldoni

adattamento e regia Stefano Sabelli

con
Giorgio Careccia – Andrea Ortis – Chiara Cavalieri
Eva Sabelli – Diego Florio – Giulio Maroncelli
Piero Ricci

scene: Lara Carissimi – Michelangelo Tomaro
costumi: Martina Eschini
disegno luci: Daniele Passeri
aiuto regia: Giulio Maroncelli
foto manifesto: Mauro Presutti

Teatro romano – Scavi archeologici di Altilia, Sepino (CB)

 

Dopo il felice e acclamato debutto nazionale nell’ambito del Festival Asti Teatro 38, viene per la prima volta presentata in Molise quest’originale versione del capolavoro di Goldoni.
Silvia Gallerano, l’attrice italiana più premiata a livello internazionale degli ultimi anni è Mirandolina, la donna moderna che verrà, in questa edizione da “Riso amaro” del capolavoro di Goldoni, prodotto dal Teatro del Loto.
Lo spettacolo diretto da Stefano Sabelli “traghetta” infatti la vicenda da Firenze al Delta del Po, in un’atmosfera acquitrinosa anni ’50, fra Conti, Marchesi e Cavalieri che diventano, spiantati melomani, misantropi gagà e misogini di fiume, dediti al gioco.
Nei panni di Ripafratta, Claudio Botosso, attore piemontese, fra i volti più noti del Cinema italiano d’autore. Il cast è completato dal talento dei giovani attori molisani cresciuti nella Compagnia del LOTO, già distintisi, tra palco e schermo, in molte importanti produzioni.
Piero Ricci, musicista di fama internazionale, completa con la sua fisarmonica questa produzione, dove convivono passator cortesi e bracconieri dediti a facili contrabbandi, attratti dal liscio intonato, senza tempo e ritmo, da “lucciole” di varietà, in cerca di clienti di frontiera, in attesa che la Giostra giri e il nuovo mondo arrivi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: