Roccaraso, XXIII edizione del Premio Benigno e Filomena Suffoletta l’11 settembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 11/09/2016
dalle 17:00 alle 18:30

Luogo
Roccaraso

Categorie


Il Premio Benigno e Filomena Suffoletta prosegue nel suo percorso di ricerca e riconoscimento della qualità attraverso il conferimento di premi dato a persone che abbiano dimostrato e dimostrino un livello di eccellenza nella loro professione o attività.

Pur nelle varie forme che la struttura della manifestazione ha assunto nel corso degli anni, lo spirito che il fondatore Benigno Suffoletta (scomparso nel 2014) ha cercato di infondere nel Premio è rimasto coerente e fedele a se stesso.

Gaetano e Giuseppina figli di Benigno e Filomena si impegnano a mantenere vivo l’ideale che ha fatto nascere il Premio e la conferma avviene attraverso i Premiati di questa edizione che si svolgerà domenica 11 settembre a Roccaraso presso la sala consigliare dalle ore 17,00.

Niko Romito, talentuoso chef di fama mondiale; fedele al suo territorio di origine, dove lavora e dove oltre a sviluppare la propria cucina con nuove creazioni ha fondato una scuola di Formazione per giovani chef, nella sua sede Casadonna a Castel di Sangro, per trasmettere loro l’amore per questa professione.

Giuseppe Fioritoni medico ematologo. Arrivato giovane medico nell’ospedale di Pescara, ha contribuito a formare con i suoi colleghi e collaboratori il reparto di Ematologia dell’Ospedale Civile di Pescara, dirigendolo per molti anni e sviluppandolo fino a farlo diventare punto di riferimento a livello internazionale.

Enrico Marramiero: imprenditore. Ha ereditato dal padre aziende nei settori dell’energia, delle costruzioni e nella produzione di vino. Sotto la sua guida le aziende hanno mantenuto la loro competività grazie alla sua continua opera di innovazione. Ha svolto anche un ruolo istituzionale

come Presidente di Confindustria della Provincia di Pescara prima che l’ente fosse unificato con quello della Provincia di Chieti

Daniel Sucato: chirurgo ortopedico infantile. Entrato giovanissimo nel Scottish Texas Rite Hospital for Children di Dallas, uno dei più importanti ospedali d’America per la Chirurgia ortopedica infantile, ne è attualmente Chief of the Staff grazie alle sue qualità professionali ed al suo impegno nella ricerca. Vive e lavora a Dallas, il padre era originario della Sicilia mentre la madre è nata a Pettorano sul Gizio vicino Sulmona. .

Antonella De Angelis: musicista. E’ una dei più promettenti Direttrici d’Orchestra d’Italia, ruolo tradizionalmente riservato agli uomini. Ha contribuito a formare l’Orchestra Mediterranea composta totalmente da musiciste. Stimata insegnante accompagna la sua attività artistica con un impegno costante nel sociale.

Per l’angolo della memoria verrà ricordata la figura di Filomena Delli Castelli nel centenario della sua nascita ed a 70 anni dall’elezione nell’Assemblea Costituente.

Filomena Delli Castelli è stata una delle 21 donne, ed una delle 2 abruzzesi insieme a Maria Federici, dell’Assemblea Costituente nel 1946 contribuendo a formare le fondamenta della nascente Repubblica Italiana. Successivamente fu deputata e Sindaco di Montesilvano. Il ricordo sarà a cura della giornalista Alessandra Portinari che sottolineerà anche il ruolo avuto dalla Delli Castelli nella crescita della Rai nel dopoguerra nel favorire la crescita culturale del paese.

In concusione verrà presentato il libro scritto da Gaetano Suffoletta “Gli amici, la musica, le ragazze e il frullatore” in cui l’autore racconta alcuni episodi della sua giovinezza durante gli anni dell’Università.

Il libro come in ogni edizione della manifestazione verrà dato in omaggio agli intervenuti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: