Piano piano per Sulmona il 19 e il 20 agosto

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 19/08/2016 al 20/08/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Sulmona

Categorie


Torna da domani e per tutta la serata di sabato, 20 agosto, “Piano piano per Sulmona” la due-giorni di kermesse musicale nel centro storico sulmonese, quest’anno nel segno dell’attesa del Bimillenario Ovidiano. Un evento riproposto nel cartellone del festival Muntagninjazz dopo il grande successo ottenuto l’anno scorso. “Piano piano per Sulmona” è una grande festa dedicata al pianoforte ma non solo. E in questa seconda edizione, arricchita da tante novità, al fascino della musica si unirà la suggestione delle arti visive, con “Galleria Corso Ovidio”. La musica risuonerà negli angoli più caratteristici del centro con concerti, eventi e appuntamenti all’aperto. Il palco principale della manifestazione sarà quello di piazza XX Settembre ma gli eventi si svolgeranno anche sul sagrato del palazzo dell’Annunziata, in piazza Carmine, in piazza Plebiscito, davanti alla chiesa di S.Maria della Tomba, tutti scenari incantevoli. Esibizioni musicali saranno previste anche lungo tutto corso Ovidio, da piazza Tresca fino a Porta Napoli, negli spazi antistanti i locali più frequentati della città e addirittura, in un caso, la musica risuonerà dalla terrazza di un B&B di piazza Minzoni. Nella zona tra piazza Tresca, all’ingresso della villa comunale e il palazzo dell’Annunziata saranno collocati banchi con prodotti tipici dell’enogastronomia locale, offrendo a tutti la possibilità di assaggi e degustazioni. Tra gli artisti di spicco protagonisti delle due giornate, che si apriranno il pomeriggio alle 17.30 per concludersi nella tarda serata, figurano nomi di grande fama come Michel Petrucciani, Rocco De Rosa, Carlo Morena, Michele Di Toro, il trio Servillo, Girotto e Mangalavite. Tra i gruppi spiccano invece i nomi del Naked swing quartet, Jazz It Up, i Dorantes. “Piano piano per Sulmona” però non è riservato al solo pianoforte. L’offerta musicale spazia tra tutti i generi, dalla classica al jazz, dalla musica contemporanea al rock e al pop. L’idea dalla quale nasce la kermesse è quella di offrire una ribalta non solo ai professionisti ma anche ad appassionati e studenti di musica, che vogliono vivere l’emozione di un concerto. Un esperimento rivelatosi scelta vincente nella prima edizione. L’evento è organizzato dall’associazione culturale Muntagninjazz in collaborazione con l’associazione Fabbricacultura e la Dmc “Cuore dell’Appennino”, che cureranno l’organizzazione logistica e l’offerta enogastronomica. “E’ un’edizione sospinta dal vento del successo e dell’entusiasmo dell’anno scorso – dice Valter Colasante, presidente dell’associazione Muntagninjazz – a tutti sarà data possibilità di ascoltare per due serate ottima musica, di esibirsi in pubblico, per chiunque lo desideri, di degustare prodotti dell’enogastronomia peligna ma soprattutto di godere della mirabile sintesi e dell’atmosfera ricca di suggestioni e di fascino che riescono a creare la musica e l’arte, immergendosi, grazie ad una colonna sonora di livello, in un incantevole centro storico tutto da scoprire, da visitare, da girare”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: