Pescara, VILLAGGIO DELLA COMUNICAZIONE dal 10 all’11 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 10/11/2016 al 11/11/2016
dalle 10:00 alle 19:00

Luogo
Pescara

Categorie


Il Co.Re.Com. Abruzzo perseguendo la propria mission istituzionale, organizza “Il Villaggio della Comunicazione, dell’Innovazione tecnologica e della Creatività” quale evento aperto alla collettività e a tutti i portatori di interesse, in cui affrontare i temi emergenti che più caratterizzano il panorama della comunicazione e dell’informazione, non tralasciando l’intento di valorizzare tutte quelle iniziative volte ad evidenziare le particolari implicazioni dell’uso delle nuove tecnologie digitali di ultima generazione.

Oltre all’animazione di un villaggio tecnologico in cui offrire al grande pubblico la possibilità di conoscere e sperimentare le innovazioni più suggestive e all’avanguardia che il mercato può offrire, l’evento costituisce l’occasione per declinare il tema della comunicazione a 360 gradi e affrontare attraverso specifici workshop e laboratori tematici dedicati il tema della comunicazione con particolare riguardo al territorio, l’ambiente, il sociale, l’economia, lo sport, l’informazione, la politica, la scuola, la pubblica amministrazione e le religioni.

La tutela dei minori, da sempre ha costituito per il Co.Re.Com un aspetto preponderante nelle attività progettuali realizzate, congiuntamente al focus sempre acceso sulla materia in virtù del potere/dovere di vigilanza che viene svolto su delega dell’Autorità Garante per le Comunicazioni (AGCOM), attraverso il controllo del rispetto della normativa in vigore in materia di programmazione da parte delle emittenti locali.
Nel corso dell’evento verrà dato ampio spazio al tema “Comunicare per la scuola e le Università”. Nel corso del dibattito, cui parteciperanno gli Studenti ed i più alti rappresentati del mondo della Scuola, dell’Università, del Ministero dell’Istruzione, dell’Ufficio Scolastico regionale e della Polizia postale, verrà presentato il progetto “Mediucation”, già alla II edizione, realizzato in collaborazione con le Università abruzzesi, che in questi anni è riuscito a coinvolgere ben 200 scuole ed oltre 3000 studenti, riscuotendo il grande interesse da parte degli insegnanti e aprendo scenari di collaborazione con altri enti ed associazioni sul piano nazionale.
Le best practices avviate dalla Mediucation hanno contribuito a diffondere nel sistema scolastico abruzzese un elevato grado di consapevolezza circa gli effetti dell’uso dei media da parte dei minori, puntando nel contempo a far emergere le migliori pratiche organizzative, avvicinare il setting didattico al linguaggio dei “nativi digitali”, modificare gli ambienti di apprendimento e integrare l’uso delle ICT nella didattica quotidiana.

Le Eredità culturali d’Abruzzo costituiscono un patrimonio collettivo che deve essere preservato e trasmesso per la conservazione dell’identità della nostra regione. Pertanto Sarà presentato il format televisivo “La Memoria Lunga” eredità culturali d’Abruzzo, prodotto dal Co.Re.Com Abruzzo e realizzato dall’Associazione culturale Bambun. Pensato come strumento per favorire la conoscenza delle pratiche culturali dell’Abruzzo contemporaneo,“La memoria lunga” nasce dalla confluenza di ricerca antropologica e cinema, di indagine sul campo, relazione umana e tecnologia audiovisiva, dall’unione di testimonianze,documentazioni di attività, di vita quotidiana, di ambiente e paesaggio.
Il primo volume della serie, composto da 6 puntate di 10 minuti ciascuna, racconta aspetti poco noti del panorama della regione, focalizzandosi in particolare nell’area del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Ogni documentario breve tenta di coniugare la narrazione divulgativa e la profondità di osservazione, scegliendo un approfondimento su scala ridotta, l’apertura di un punto di osservazione ravvicinato sopra un particolare aspetto di un fenomeno e lasciandone il racconto agli stessi interpreti e protagonisti.
Attraverso tale format il Co.Re.Com ha avuto l’obiettivo di proporre un modello audiovisivo rispondente a standard qualititativi elevati – da un punto di vista audiovisivo e antropologico – destinato alla formazione delle emittenti locali e finalizzato alla tutela del pluralismo socio-culturale nella programmazione radio-televisiva regionale, favorendo la conoscenza e la diffusione presso un vasto pubblico di utenti di realtà culturali poco note, che nei fatti sono al “buio”, non godendo di quella copertura mediatica necessaria a riconoscerne il valore e l’importanza.

“Comunicare il sociale” sarà un altro importante tema che vedrà la partecipazione di tutti gli esponenti del volontariato e dell’Assessore regionale alle politiche sociali. Tale occasione sarà momento di incontro delle Associazioni di volontariato, la RAI ed il Co.Re.Com per valorizzare al massimo e sostenere i programmi per l’accesso.
Il Co.Re.Com. Abruzzo si è fatto portatore della necessità di ampliare gli spazi di democrazia e pluralismo nel settore della comunicazione, in materia dei cosiddetti “Programmi dell’Accesso”, offrendo la possibilità alle associazioni, ai gruppi ed ai movimenti di fruire di spazi prefissati, gratuiti, nella programmazione radiofonica e televisiva della Rai regionale, al fine di illustrare iniziative e attività, formulare proposte, “dare voce”, sostanzialmente, al mondo sociale e civile dell’Abruzzo. Si tratta di trasmissioni autogestite e realizzate in modo autonomo o con il supporto tecnico gratuito della sede regionale della RAI, la quale procede alla loro programmazione in fasce orarie prestabilite.

Altro tema caldo sarà “Comunicare per la pubblica amministrazione” con la partecipazione dell’Ordine dei giornalisti e della federazione Stampa Abruzzo insieme ai quali ci si interrogherà sul futuro e sul ruolo degli Uffici stampa pubblici.
Nell’ambito del tema “Quale futuro per i Co.Re.Com? L’Accordo quadro Agcom e la riforma del contributi del Mise” sarà affrontato insieme a tutti i Presidenti dei Co.Re.Com d’Italia, l’Agcom e il Presidente del Consiglio Regionale delle Marche, delegato ai Co.Re.Com dalla Conferenza delle Assemblee Legislative, la visione futura dei Co.Re.Com nell’ottica di accrescere le funzioni finora svolte. Si rifletterà e discuterà anche sulla formulazione del nuovo Accordo Quadro che avrà il compito di regolamentare le convenzioni in essere tra i Co.Re.Com e l’Agcom in merito alle attività delegate e/o ulteriormente delegabili.

Tra i momenti più particolari ed emozionanti sicuramente la visione del docufilm “Le parole di Francesco” nell’ambito della tavola rotonda “Comunicale le religioni”.
“Le conciliazioni in telecomunicazione: uno strumento che funziona. Le nuove frontiere: Luce, acqua e gas”. L’obiettivo del dibattito è quello di portare avanti il percorso avviato dal Co.Re.Com Abruzzo al fine di dare risposte concrete ai tantissimi cittadini che dopo aver risolto i loro problemi con i gestori telefonici attraverso i Comitati (100 mila conciliazioni in Italia con 40 milioni di indennizzi in 1 anno) desiderano che lo stesso servizio possa essere offerto loro anche per gli ulteriori servizi pubblici, in particolare per l’energia, l’acqua, il gas, lì dove, in caso di fatturazione non corretta o di servizio non efficiente, non sanno come trovare soluzione ai problemi.
“Smart city, banda larga, innovazione nelle PA e utilizzo dei social per comunicare con i cittadini” L’approccio Smart alle politiche di trasformazione urbana costituisce uno degli snodi centrali nel coinvolgimento attivo della cittadinanza e del tessuto creativo dei territori, fatto di imprese e start up innovative, di associazioni e gruppi informali. Ci si confronterà e si avrà modo di approfondire il tema prendendo come esempio città che già oggi sono un esempio in tal senso.

“Innovazione tecnologica e Creatività”

Il Villaggio non avrà solo la veste di riflessione e confronto sui temi sopra indicati ma vuole essere anche momento di spettacolo attraverso il quale manifestare l’espressione dell’innovazione tecnologica e della creatività.
Nel corso delle due intense giornate del 10 e 11 novembre saranno, infatti, allestiti appositi spazi espositivi in cui verrà offerta ai visitatori la possibilità di vivere la navigazione tridimensionale dei luoghi della cultura della Regione Abruzzo, attraverso le tecnologie di virtual & augmented reality.
Si potranno ammirare performance artistiche in cui la danza si coniuga con la tecnologia al fine di apprezzarne le possibili applicazioni e trovarsi immersi in un angolo futuristico dove per toccare con mano e provare, in prima persona, alcune delle ultime scoperte tecnologiche nel campo della stampa di ultima generazione, tale da consentire la riproduzione reale, in tre dimensioni, degli oggetti.
Sarà, inoltre l’occasione di poter usufruire di stampe digitali ad alta definizione dove il visitatore che lo desidera può essere ritratto in tempo reale, ricevendo la stampa digitale della propria immagine.

Il Villaggio
Droni e Video Mapping
workshop, installazioni innovative, area dimostrativa e performance.
Droni
• Proiezione tecnologica con la corrispondenza sincronica tra danza, droni, suoni e luci.
• MOVING IMAGE
spettacolo di danza contemporanea ispirato alla tecnologia e al rapporto con la società moderna

• Distribuzione ibook digitale gratuito ai presenti.

Video Mapping
Con la tecnica del video mapping la facciata dell’Aurum si vestirà con nuove forme e colori

Arte e architettura del Territorio nell’era digitale
Virtual e Augmented Reality
Sarà allestita un’area dedicata alla presentazione di informazioni digitali sul territorio e sui luoghi della cultura della Regione Abruzzo, dove gli utenti potranno essere informati sulle nuove tecnologie di comunicazione di Virtual e Augmented Reality. Ci sarà, inoltre, la possibilità di provare dal vivo i supporti visivi per la navigazione tridimensionale.
Verranno distribuiti 1.000 visori 3D per realtà aumentata.

Comunicazione sinergica
Gadget Output
Verrà allestita una sala posa dove gli utenti che lo desiderano saranno fotografati e avranno in omaggio la stampa digitale della propria immagine in qualità di testimonial dell’evento.

Scansione 3D
Verrà allestita una sala posa 3D, dove gli utenti saranno scansionati ed avranno la possibilità di visualizzare in tempo reale il modello numerico del proprio fisico, inoltre gli sarà inviata GIF animata della loro scansione per email.

Workshop sulla stampa 3D

Didattica nell’era digitale
Coding
Nello spazio dedicato al coding in bambini, insieme ai genitori, avranno la possibilità di misurarsi sia con joystick sia con i linguaggi di programmazione. I ragazzi scopriranno che il coding è divertente quanto il gioco, costruendo, mattone su mattone, il mondo di Minecraft.

Economia dell’innovazione digitale
Dibattiti e Pubblicazioni sulle problematiche inerenti il tema economico dell’innovazione tecnologica digitale
Presentazione Libro Presentazione del libro “L’economia del su misura. Artigiani, innovazione, digitale” di Paolo Manfredi – Confartigianato.
Presentazione libro: «L’invasione dei droni» con la presenza dell’Autore Roberto Alfieri.
Distribuzione iBook gratuito agli intervenuti «Utilizzo Droni per la fotografia Aerea» di Mario Catini Roberto Alfieri.

Presentazione di sistemi d’innovazione digitale
Riflessioni sull’evoluzione dei sistemi di apprendimento delle nuove professionalità

Tecnologie di comunicazione
LI-FI Workshop nuove tecnologie di comunicazione
In quest’area sarà presentato il più moderno ed innovativo metodo per trasmettere dati in modalità wireless. Il LiFi o “Light Fidelity”, tecnologia che sfrutta la modulazione della luce emessa dai LED per la trasmissione delle informazioni.

EXPO
1 Sezione per le principali Aziende del settore digitale che esporranno le loro esperienze e creazioni.
2 Sezione sarà organizzata la promozione delle realtà presenti nel territorio grazie alla rete di imprese digitali Digital Borgo.

In collaborazione con il Consiglio Regionale d’Abruzzo, AGCOM, Rai e Città di Pescara
Con il Patrocinio:
Regione Abruzzo, Coordinamento italiano Corecom, Ufficio scolastico regionale, Provincia di Teramo, Provincia di L’Aquila, Ordine dei Giornalisti D’Abruzzo, Aeranti/Corallo, Parco Nazionale della Maiella, Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga, Federazione Nazionale Stampa italiana Abruzzo, Arit, Confindustria Giovani Abruzzo, Università degli Studi di L’Aquila. Università degli Studi di Teramo, Gran Sasso Science Istitute.

Comitato Scientifico:
Maria Pia Caruso, Eugenio Coccia, Stefano Pallotta, Ada D’Alessandro, Felice Blasi, Stefano Cianciotta, Pietro Colonnella, Giammaria De Paulis, Pina Manente, Antonio Teti, Giampaolo Colletti, Alessandro Addari, Nicola Catenaro, Christian Corsi, Marco Rossignoli, Manuel De Nicola, Alberto Leoni, Michele Rea, Mario Catini, Domenico Repetto, Antonio Cilli
www.villaggiodellacomunicazione.it

 

L’evento è in programma all’Aurum di Pescara.
14708356_10210981550885286_3879058258709966043_n-1

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: