Pescara, Valentina Capone in Sole (Sun-Alone) per Teatro d’Autore al Florian Espace

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 08/04/2017
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
FLORIAN METATEATRO

Categorie


Sabato 8 aprile ore 21.00 – Florian Espace, Florian Metateatro presenta per TEATRO D’AUTORE e altri linguaggi / Assolononsolo

Valentina Capone in SOLE Sun-Alone

di e con Valentina Capone liberamente tratto da Le Troiane e da Ecuba di Euripide luci: Stefano Stacchini musiche: Alessandro Rinaldi Valentina Capone maschere: Stefano Perocco Di Meduna assistente alla regia: Rascia Darwish Alessandro Rinaldi
Premio E.T.I. Gli Olimpici del Teatro 2009
Franco Cordelli Il Corriere della sera “…La Capone è bravissima, polimorfa, abile nel passare da un personaggio all’altro..”
Sole: sun-alone. Sole è l’astro che illumina e dà la vita e che insieme asciuga ogni umore. Ma è anche il plurale di “sola”, aggettivo da attribuirsi al sostantivo “persona”: siamo tutti persone sole. La vicenda de Le Troiane è nota: sullo sfondo di Troia in fiamme, le prigioniere di guerra sono alla mercè dei Greci, vincitori con l’inganno del cavallo di legno. La partenza delle navi si affretta, mentre, in un incendio totale, la città di Troia rovina, con sinistri fragori. Nell’aria i lamenti delle donne di Ilio, sole. Chi poco prima era libero e potente adesso è schiavo, chi rideva piange. Sorriso, pianto.. in Sole non ci sono distinzioni nette tra Bene e Male, non ci sono categorie assolute, assolute certezze, niente è definito. “E vorrei che l’unica guida fosse il corpo, il mio, che entra nelle zone di luce e di buio per dare vita in un istante alle Troiane e alle maschere e subito dopo cancellare tutto”. Valentina, insomma, ci accompagna in un viaggio di ritorno agli archetipi che è, per ciò stesso, un percorso iniziatico, un rituale di conoscenza. “Ma ecco, improvviso, uno scarto lancinante. Lei sparisce nel buio e quando rientra nella luce ci si mostra come una reincarnazione di Leo de Berardinis, del quale, negli ultimi anni, fu la fedelissima attrice e la compagna di vita…. E’ una sorta di trance… E allorché si ferma, al centro della ribalta, prende a mormorare, le braccia strette sul seno, l’epicedio d’amore tratto da “Febbre” di Sarah Kane…” Enrico Fiore Il Mattino
Dopo lo spettacolo per
Sotto la tenda dell’Avanguardia
in collaborazione con Espace Promozione Culturale seguirà l’Incontro
Valentina e Leo
colloquio tra Valentina Capone e Pippo Di Marca
coordina Paolo Verlengia

Biglietti: intero € 10 ; ridotto € 8 ; professionale € 6 (per gli allievi delle scuole di teatro convenzionate). E’ vivamente consigliata la prenotazione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: