Pescara, Teatro Massimo: Rosamara – Storie di donne migranti il 24 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 24/11/2016
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
Pescara

Categorie


rosamara-applausiIn occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne la rassegna Musica e Società, organizzata dalla Fondazione Dean Martin e dall’Orchestra Femminile del Mediterraneo, porta in scena domani, giovedì 24 novembre alle ore 21 al Teatro Massimo di Pescara, lo spettacolo di teatro musicale Rosamara – Storie di donne migranti, con l’attrice e cantante italo somalo Saba Anglana, l’attrice pescarese Tiziana Di Tonno e l’Orchestra Femminile del Mediterraneo, diretta da Antonella De Angelis.

Rosamara è una storia suggestiva e incalzante di due donne vissute in epoche differenti, che affrontano il viaggio in cerca di fortuna. La prima è siciliana, Rosa, partita per l’America i primi del Novecento durante il primo grande fenomeno dell’emigrazione, l’altra è Amara, una giovane eritrea di oggi costretta a lasciare il proprio Paese in cerca del suo amore. Un dialogo speculare al femminile in cui le attrici si incontrano solo alla fine in uno spazio onirico e senza tempo.

Due storie di donne che a distanza di un secolo vivono lo stesso fenomeno dell’emigrazione e della violenza e che alla fine dovranno fare i conti anche con la diseguaglianza che colpisce troppo spesso l’universo femminile. La pièce nasce da un’idea della giornalista Alessandra Portinari. Il testo è dello scrittore e drammaturgo Roberto Melchiorre. L’Orchestra Femminile del Mediterraneo è la terza protagonista della storia. La regia di Anglana, De Angelis, Di Tonno e di Alessandra Portinari anche in questo spettacolo è tutta al femminile. Le musiche di Arvo Part, Giovanni Sollima, Saba Anglana e Fabio Barovero. Le scenografie di Francesco Vitelli.

Lo spettacolo sostiene il progetto del Centro Antiviolenza Ananke Onlus per la realizzazione di una casa rifugio per donne vittime di violenza.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: