Pescara, SCENARI EUROPEI 2016: il programma del 17 settembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 17/09/2016
dalle 21:00 alle 23:30

Luogo
Pescara

Categorie


sabato 17 settembre 2016

ore 21 SPAZIO MATTA

FOCUS Dehors/Audela (Roma)

PERFETTO INDEFINITO   performance    durata 40′

concept Salvatore Insana, Elisa Turco Liveri

azione scenica Elisa Turco Liveri

drammaturgia audiovisiva Salvatore Insana

suono Achhn, Osvaldo Cibils, Sebastien Bach Pires (RRR)

Primo esperimento della ricerca concepita a partire dalla vita/opera di Claude Cahun, scrittrice, fotografa e attrice nata nel 1894 a Nantes, vicina al movimento surrealista negli anni Trenta, artista controversa e perseguitata a causa della sua omosessualità e delle sue origini ebraiche. Tutta la sua vita/opera, minata da constanti aggressioni e insulti, può essere definita come una continua rincorsa dell’identità mancata, concepita come resistenza e rivolta nei confronti di qualsiasi identificazione forzata.

Elisa Turco Liveri e Salvatore Insana si incontrano a Roma nel 2010, nello spazio dell’Atelier Meta-Teatro diretto da Pippo Di Marca. Il progetto di cui fanno parte fa confluire teatro, videoarte e performance nel segno di una ricerca continua. Nel 2015, Perfetto Indefinito è stato selezionato per Caos presso Stalker Teatro, Torino, per la stagione di residenze di L’Estruch, Barcelona, e per l’edizione 2015 di Nuove Traiettorie XL, a cura della rete Anticorpi XL.

ore 22 FLORIAN ESPACE

Muta Imago (Roma) – Sonia Chiambretto (Francia)

POLICES!       durata 55′

dall’omonimo testo di Sonia Chiambretto

con Chiara Caimmi, Monica Demuru

suoni e musica Riccardo Fazi, V.L. Wildpanner

regia Claudia Sorace

in collaborazione con PAV progetto FABULAMUNDI.Playwriting Europe

“Polices!” (Polizie!) è un progetto di messinscena dell’omonimo testo, mai rappresentato in Italia, di Sonia Chiambretto, una delle più giovani e interessanti drammaturghe francesi in circolazione. L’autrice ha raccolto una serie di documenti di varia origine e provenienza (testimonianze di vittime, estratti di processi, testi di archivi, elenchi, mail) per comporre un testo che è una polifonia di voci e di tempi, tenuti insieme dal campo d’indagine principale: il mondo della polizia, francese e non solo, e le modalità con le quali essa interviene nella società civile.

Muta Imago è una compagnia teatrale e un progetto di ricerca artistica nato a Roma nel 2006, guidata da Claudia Sorace, regista e Riccardo Fazi, drammaturgo e sound designer. E’ alla continua ricerca di forme e storie che mettano in relazione la sfera dell’immaginazione con quella della realtà presente, umana, politica e sociale. Per questo realizza spettacoli, performance, installazioni, dove lo spazio è quello del rapporto e del conflitto tra l’essere umano e il suo tempo. Lo spettacolo Hyperion (2015), Pictures from Gihan (2013) e i progetti Antologia di S. (2015) e Art you Lost? (2013-2014) sono gli ultimi lavori prodotti. Monica Demuru è cantante, performer, esperta di uso della voce.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: