Pescara, presentazione Nicola Costanzo. Forme e colori della mutazione il 10 giugno

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 10/06/2016
dalle 17:30 alle 19:00

Luogo
Pescara

Categorie


Venerdì 10 giugno 2016, alle ore 17,30

presso la sala convegni della Fondazione Pescarabruzzo, in Corso Umberto I, 83 a Pescara

si svolgerà la presentazione del volume

“Nicola Costanzo. Forme e colori della mutazione”

Affermato artista e narratore di talento, Nicola Costanzo è anche studioso della tecnica xilografica e pittore. Nell’arte visiva ha dato, nella lunga carriera, proposte innovative e di spessore, che sono state accolte nei maggiori Musei nazionali ed internazionali.

Da oggi l’autore ha finalmente la propria monografia. L’Antologia si intitola “Forme e colori della mutazione”. È costituita da un’ampia documentazione iconografica: 90 opere scelte tra disegni, ex libris, xilografie e dipinti, che sono stati prodotti tra il 1949 e 2015, in sessant’anni di attività. Il volume è arricchito da un apparato di testi e un’appendice critica firmata da 20 esperti del settore i quali danno pieno merito alle capacità dell’artista.

Il volume è stato pubblicato dalla Fondazione Pescarabruzzo nella collana “Arte e cultura”. Da oltre vent’anni, con le pubblicazioni dedicate ai diversi campi della creatività, dalla poesia alla musica, dalla narrativa allo spettacolo, dalla pittura al teatro, la Fondazione Pescarabruzzo vuole offrire una testimonianza sempre aggiornata della forza espressiva della cultura abruzzese.

Con la tecnica dell’incisione, Nicola Costanzo penetra nelle venature della materia seguendo con grande suggestione la duttilità, i colori, le potenzialità cromatiche – in una parola – la bellezza del legno. Anche nella produzione pittorica egli è capace di seguire universi trasversali in cui individua segni forti e atmosfere degradate che richiamano alla trasversalità e al relativismo, i temi privilegiati della sua lettura del presente.

“L’arte di Nicola Costanzo si apprezza per le opere vivide, vitali, visionarie, attraversate dal soffio della modernità e antiche nella rappresentazione del dramma senza tempo dell’uomo”, afferma Giovanni D’Alessandro nelle pagine critiche del volume.

Il volume sarà presentato venerdì 10 giugno alle 17.30 presso la Sala Convegni (IV Piano) della Fondazione Pescarabruzzo. All’incontro prenderanno parte Nicoletta Di Gregorio, Vice Presidente della Fondazione Pescarabruzzo; Adelchi De Collibus, già Assessore alla Cultura d Pescara; Stevka Smitran, poetessa; Edgardo Bucciarelli, Presidente della Fondazione Accademia d’Abruzzo. L’incontro sarà accompagnato da un intermezzo musicale a cura del M° Maurizio Di Fulvio (chitarra).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: