Pescara, presentazione libro Fatiche e sogni, gente d’Abruzzo il 18 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 18/11/2016
dalle 17:30 alle 19:30

Luogo
Pescara

Categorie


Venerdì 18 novembre alle ore 17,30 al Mediamuseum di Pescara, organizzato dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura e dall’Associazione Culturale Ennio Flaiano sarà presentato il libro di Edoardo Tiboni, “Fatiche e sogni, gente d’Abruzzo” nella nuova edizione ampliata ed aggiornata:  Edoardo Tiboni è tra i principali protagonisti della vicende culturali e politiche abruzzesi da più di sessant’anni. Nel libro però, sotto forma di intervista rilasciata ad Enzo Fimiani, si sviluppa una storia, individuale e collettiva, che copre un arco di tempo ben maggiore. La lunghezza della sua vita e dell’impegno pubblico, l’importanza dei ruoli ricoperti all’interno di istituzioni pubbliche e private di cruciale rilevanza, gli incontri diretti con alcuni dei più grandi nomi della cultura italiana ed internazionale, costituiscono dimensioni che, singolarmente intrecciate in una sola persona, ci svelano la cifra e la ragione del volume. Il dialogo che si sviluppa, conduce il lettore attraverso le cento tappe di un percorso al di fuori dell’ordinario compiuto da Tiboni, muovendosi liberamente lungo i crinali dei suoi ricordi, lontani e freschi, toccando corde a volte scivolose, polemiche dirompenti, conquiste storiche, cadute fragorose, in un chiaroscuro tipico dell’Abruzzo contemporaneo e delle sue vicende politiche e culturali.

All’incontro interverranno, tra gli altri,  Edoardo Tiboni, Carla Tiboni, Armando Mancini, Marcello ed Umberto Russo, Dante Marianacci, Checco Mancini, Marco Presutti, Antonio Del Giudice.

Il volume sarà venduto al costo promozionale di 2,00 euro e l’incasso sarà interamente devoluto alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.

Ingresso libero

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: