Pescara, PESCARE IN 16 TASCHE dal 5 al 20 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 05/11/2016 al 20/11/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Pescara

Categorie


sara-davidovics-pescareIl giorno sabato 5 novembre 2016 alle ore 19

16 Civico presenta:

Sara Davidovics
PESCARE IN 16 TASCHE
A cura di Maila Buglioni
Inaugurazione sabato 5 novembre, ore 19
Dal 5 al 20 novembre 2016

16 Civico, Pescara

Pescare, Azione urbana, marzo 2016
Un’indagine sulle tasche dei pescaresi ed i loro contenuti. L’artista durante un percorso nella città vecchia, in occasione di DA D’AN, Festival della poesia e arti performative, ha chiesto ai frequentatori della movida pescarese di donare “tutto ciò che avevano in tasca” per poi ridistribuire i contenuti pubblicamente segnando il percorso svolto durante la serata del 12 marzo.
Christian Ciampoli

Da questo intervento estemporaneo nasce il progetto per 16 Civico:
Ogni tasca, per un totale di 16 (rimando esplicito al nome della Galleria) verrà esposta con gli oggetti pescati. Ogni tasca equivarrà ad un punto di raccolta. I punti saranno dislocati nell’aerea del centro storico di Pescara.
La raccolta avverrà nei due giorni immediatamente precedenti alla mostra.
L’azione di raccolta avverrà secondo criterio di “abbordaggio” casuale dei passanti attraverso la domanda “Hai qualcosa in tasca di cui non hai bisogno e ti vuoi liberare?”
tutta l’azione verrà documentata in video.
Gli oggetti verranno poi radunati in piccoli gruppi in ordine progressivo rispetto alla raccolta e fotocopiati. Le fotocopie verranno divise in fascicoli che andranno a costruire il catalogo della mostra.
Per questo intervento verrà chiesto il coinvolgimento diretto delle copisterie del luogo, con il permesso di accedere e video-riprendere l’area di lavoro.

Il pubblico sarà invitato ad esplorare il contenuto delle tasche.
All’ingresso della galleria, esattamente nella zona di disimpegno, verranno esposti gli oggetti raccolti nella prima fase del progetto (serata del 12 marzo) con annessa mappa di riferimento.

Ingresso gratuito

SARA DAVIDOVICS
Poeta, performer e artista intermediale è nata nel 1981 a Roma dove vive.
La sua ricerca ruota attorno al concetto di sovrapposizione cognitiva tra immaginazione, memoria e dati di realtà. Il luogo indagato è sempre quello della soglia e della relazione tra i segni come operazioni crossover, contaminazioni, (ri)mappature. Utilizza materiali poveri, talvolta “recuperati” e intervenendo direttamente nell’ambiente con installazioni diffuse ed happening, coinvolgendo spesso il pubblico e lavorando sull’utilizzo performativo della voce.
È autrice di scritture lineari e visuali, video-poesie, partiture per voce, libri-oggetto.
In volume ha pubblicato: Corrente (Zona, 2006); D’acque, opera finalista al Premio Antonio Delfini, Galleria E. Mazzoli, 2006); Pendìci (Plaquette d’artista, Ogopogo, 2007); Corticale (Onyx, 2010), in versione e-book (2014). Oz, viaggio astratto su quattro punti cardinali e una Coda, in concorso al Premio Elio Pagliarani, (Edizioni Oèdipus, 2016).
Tra le ultime mostre: PESCARE, installazione – doppia personale, Galleria 16 CIVICO (Pescara). 4+1 – personale, Galleria Interno 14, Roma; Land Art al Furlo, VI ed. – collettiva – Parco Museo Sant’Anna del Furlo, Marche; Generazione Y – collettiva – Museo MAXXI

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: