Pescara, Il Migliore Dei Mondi Possibili il 21 e il 22 ottobre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 21/10/2016 al 22/10/2016
dalle 21:00 alle 23:30

Luogo
Pescara

Categorie


14657390_575703209288569_7410793832155611163_nvenerdì 21 e sabato 22 ottobre 2016 – ore 21.00 FLORIAN ESPACE

ATTO DUE + MURMURIS (Firenze)
IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI
ispirato al CANDIDO di VOLTAIRE

Dopo essersi fatta apprezzare nel 2015 con il brillante spettacolo “Le Regole del saper vivere nella società moderna” di Jean-Luc Lagarce, la compagnia fiorentina torna a Pescara con una “commedia filosofica per quattro giardiniere”

di Magdalena Barile con Simona Arrighi, Luisa Bosi, Laura Croce, Sandra Garuglieri regia Simona Arrighi e Sandra Garuglieri primo spettatore Massimiliano Civica collaborazione al progetto Silvano Panichi, Francesco Migliorini

COME ACCADE CHE IN OGNI REGIME, IN OGNI LUOGO E TEMPO DELLA STORIA, SINGOLI UOMINI O SPARUTE MINORANZE RIESCONO A DOMINARE E ASSERVIRE LE MASSE? — E. DE LA BOÉTIE

Benvenuti nel giardino della libertà e dell’uguaglianza. Ogni sera 4 attrici/cortigiane si esibiscono al servizio della loro esigente padrona, Madame. In scena le avventure del Candido di Voltaire, giovane ottimista metafisico a spasso nel peggiore dei mondi possibili: il nostro. In una gara di asservimento volontario le 4 competono per compiacere Madame, Quando Madame viene decapitata nel suo giardino, senza una padrona per cui esibirsi e con un nuovo potere alle porte, le 4 dovranno decidere cosa fare delle loro esistenze. Come de la Boétie, le 4 sembrano suggerire che i patimenti degli uomini sono l’effetto del loro volontario e misterioso asservimento a un potere coercitivo a cui si convincono di dover rispondere. Candido è un’opera sulla schiavitù umana, eterna, micidiale, imbattibile nella mente e negli spiriti degli uomini. È un’opera originale ispirata all’opera di Voltaire, una farsa filosofica sull’origine del male che trova eco nelle idee del trattato sulla servitù volontaria di Etienne de La Boétie e nel divertente e cattivissimo Saggio sull’arte di strisciare di Paul H.D.d’Holbach.

ISTRUZIONI PER L’USO: DOBBIAMO COLTIVARE IL NOSTRO GIARDINO.

Finisce così, il viaggio del Candido di Voltaire. L’esilarante viaggio nell’orrore di un giovane ingenuo e per l’appunto, candido, a spasso nel peggiore dei mondi possibile: il nostro. L’enorme rapidità con cui Candido e i suoi compagni sono vittima di una quantità inverosimile di disastri, li trascina in un giro del mondo in ottanta pagine dove il male assoluto è l’oggetto di una verve instancabile.

Magdalena Barile vive a Milano dove lavora come autrice teatrale e televisiva. Per il teatro scrive testi e collabora come dramaturg per diverse compagnie fra cui Animanera (Milano), Accademia degli Artefatti (Roma), Charioteer Theatre (Scozia). Fra i suoi testi recenti: One Day (2010), Lait (2011), Fine Famiglia (2011), Un altro Amleto (2012), Piombo (2013), La Moda e la Morte (2015). I suoi testi sono stati tradotti in inglese, francese, tedesco, catalano, svedese e russo.

Attodue (Laboratorio Nove) nasce nel 1982 come struttura di produzione e formazione teatrale. Da allora diventa una delle più importanti compagnie italiane di ricerca dedite sia alla nuova drammaturgia che alla sperimentazione dei linguaggi di rappresentazione. Fa conoscere in Italia nuovi autori di teatro (Sarah Kane, Mark Ravenhill, M.M.Bouchard, J-L-Lagarce), impegno che gli vale il conferimento nel 1999 del Premio Ubu.

Murmuris è una giovane realtà culturale di Firenze che si occupa di produzione teatrale, di formazione, di ospitalità e di promozione e diffusione della cultura teatrale, specificatamente nell’ambito del contemporaneo. Attiva dal 2007, fino al 2013 si è occupata della Direzione Artistica e organizzativa del Teatro Everest di Firenze,

Dopo la prima rappresentazione dello spettacolo, per “Incontri a teatro” seguirà un colloquio con la compagnia a cura di Paolo Verlengia.

Biglietti: intero € 10 ; ridotto € 8 ; professionale € 6 (per gli allievi delle scuole di teatro convenzionate)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: