Pescara, LA SCUOLA IN CAMPAGNA il 9 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 09/11/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Pescara

Categorie


Sono iniziate con grande entusiasmo le prime lezioni nelle scuole che hanno aderito al progetto “La scuola in campagna”, progetto realizzato dall’associazione “Donne in campo” e dalla Confederazione italiana agricoltori Chieti – Pescara in collaborazione con l’esperto di educazione alimentare Angela Alessia Giuliani che mira a sensibilizzare i ragazzi a recuperare una “coscienza del cibo”, attraverso la consapevolezza della sua origine, dei suoi legami con la natura, con i cicli del tempo, e il legame con il territorio.

Domani mattina, mercoledì 9 novembre 2016, a partire dalle 9.30, gli alunni della scuola media Mazzini di Pescara saranno in visita all’oleificio C.A.P.O. di Pianella. Qui i ragazzi delle due sezioni della scuola media potranno venire a conoscenza della qualità nutrizionale dell’olio extravergine di oliva, degli aspetti agronomici e tecnologici di un extravergine di qualità e, infine, di quelli nutrizionali e ambientali che giustificano la superiorità dell’olio di oliva extravergine rispetto ad altri oli vegetali. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con la dirigente scolastica Elena Marullo e la professoressa Carla Antonioli.

Il progetto è stato pensato per i ragazzi in età adolescenziale (seconda e terza media), figli dell’era del “tutto a portata di click”, grazie a internet sono cittadini del mondo ma iniziano ad ignorare sempre di più le loro radici e la loro cultura. Abituati a vivere lontani dalla campagna, ignorano la provenienza, le modalità di produzione e il costo ecologico del cibo nel loro piatto. Non conoscono la terra, la fatica del lavorarla, la lentezza e l’incertezza del raccogliere i suoi frutti. Sono sempre più abituati a conoscere pochi sapori e odori perché tendono a consumare pasti monotoni e frettolosi. Tendono infine ad ignorare sempre di più il valore del cibo e le relazioni esistenti tra l’uomo, la natura, la salute e la salvaguardia dell’ambiente.

Nonostante il cibo sia diventato negli anni terreno di conquista per marketing e pubblicità, possiamo ancora puntare sulla loro formazione scegliendo nuovi strumenti di comunicazione e cercando di stimolare la loro innata curiosità. Il metodo scelto dal progetto “La Scuola in campagna” è quello di proporre lezioni teoriche in aula e una lezione pratica svolta in aziende agricole.

Il progetto è stato articolato in sei moduli didattici differenti, incentrati sulla conoscenza della filiera agroalimentare dei seguenti prodotti della terra: olio extravergine di oliva, dai cereali al pane, confetture di frutta e miele, legumi, formaggi, prodotti ortofrutticoli e erbe aromatiche e mangerecce. Il primo modulo è appunto quello sull’olio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: