Pescara, incontro con  Fiore Zulli e Carla Robertson il 29 settembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 29/09/2016
dalle 19:30 alle 21:30

Luogo
Pescara

Categorie


ajaxmailGiovedì 29 settembre dalle ore 18 alle ore 19.30 La libreria i Luoghi dell’Anima è lieta di ospitare Fiore Zulli e Carla Robertson di Teatro Simurgh che racconteranno la loro esperienza nella didattica scolastica maturata in 20 anni di incontri e viaggi in diversi Paesi del mondo e presenteranno i loro progetti per le scuole.

“Nel nostro curriculum abbiamo tantissimi documenti di professori, studenti, genitori, operatori culturali, giornalisti, che hanno testimoniato negli anni come i nostri spettacoli inducano lo spettatore a una partecipazione attiva, di come la potenza del nostro lavoro risieda nella capacità di far divertire i ragazzi con spettacoli ricchi di musica, colore, danza e umore mentre allo stesso tempo, per mezzo dei contenuti, li porti a riflettere sui molteplici aspetti della realtà.

Realizzando i nostri progetti per le scuole ci proponiamo di contribuire alla formazione di nuove generazioni di spettatori che sappiano comprendere il fondamentale ruolo dell’Arte come strumento di educazione intellettuale, fisica e spirituale, e come formidabile strumento per alimentare quella cultura di pace, solidarietà e coscienza morale di cui c’è tanto bisogno oggi.”

Per il Teatro Simurgh la creazione di uno spettacolo per bambini rappresenta sempre prima di tutto un atto di coscienza artistica e una grande responsabilità etica e morale, nei riguardi del significato profondo della parola educazione che noi vediamo nel verbo latino educĕre, cioè ‘tirar fuori ciò che sta dentro’.
Lavorare davanti al pubblico della scuola impone, più che mai, farsi capire per mezzo di un teatro vivente, capace di mantenere i ragazzi seduti in attenzione, partecipi mentalmente, emotivamente e fisicamente alle azioni degli attori.

Per maggiori informazioni su Fiore Zulli e Carla Robertson nonché sulla traiettoria artistica, la storia, i progetti e il repertorio attuale del Teatro Simurgh, vi invitiamo a visitare il nostro sito ufficiale www.teatrosimurgh.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: