Pescara, human Circus il 10 settembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 10/09/2016
dalle 21:00 alle 23:30

Luogo
Pescara

Categorie


interno human circus 001sabato 10 settembre ore 21

Cinema Teatro CIRCUS Pescara

la Coop Sociale LA MINERVA presenta

human Circus omaggio a Moira

Spettacolo multimediale di danza teatro musica video

Il ricavato verrà devoluto in favore della ricostruzione del monastero benedettino di Santa Maria delle Rose a Sant’Angelo in Pontino in provincia di Macerata. Distrutto dal terremoto del 24 agosto.

Direzione artistica Giovanna Finaguerra, Ideazione e Regia Beniamino Cardines

Protagonisti del palcoscenico di HUMAN CIRCUS/circo umano omaggio a Moira, oltre 60 giovanissimi talenti pescaresi tra cui le ballerine del Centro Culturale Artistic Center di Pescara. Uno spettacolo per dare spazio alla vivacità e alla creatività emergente tra le nuove generazioni, e per educare alla solidarietà anche attraverso il teatro. Collaborazione alle coreografie Sabrina Agostinone. Nel ruolo di gran presentatore, l’attore Raffaele Landesti. Con la partecipazione di Swing Time e del loro fantastico gruppo di ballerini latini.

Anche quest’anno come ospiti straordinari, abbiamo il piacere di presentare il gruppo di ballerini DIVERSAMENTE ABILI “Gli Splendidi ballet” diretti e coreografati da Tania Tacconella, a seguito del grande successo che continuano a riscontrare esibendosi in tutta Italia, sempre originali, mostrando un altro volto del talento e della creatività.

Giovanna Finaguerra, presidente coop sociale La Minerva: “Produrre un evento di queste dimensioni, con tutto questo fermento, tutti giovanissimi, per noi è innanzitutto pensare e guardare al futuro. Un futuro che abbiamo l’obbligo di progettare e di immaginare proprio insieme a loro che ne saranno, domani, i protagonisti assoluti. Per noi che operiamo a Pescara da quasi 30 anni è già da molti anni una mission, anzi da sempre, e, la collaborazione decennale con il Centro Culturale Artistic Center di Pescara, ne è la conferma.”

Beniamino Cardines, regista: “Vogliamo continuare a pensare al Teatro e alla Danza, come luoghi per dire qualcosa, per educare a qualcosa, dove le vite e le storie possano incontrarsi in assoluta libertà… Ed’è così che abbiamo immaginato questo spettacolo, una storia che cerca l’incontro con il meraviglioso, con l’essenza, con la soluzione che non c’è: ma è proprio in questo che la vita si rivela tutta da vivere… Vogliamo dedicare questo spettacolo a Moira Orfei che ha dato all’arte circense, e al mondo del Circo internazionale un personaggio straordinario irripetibile. Un’icona del Circo, conosciuta in tutto il mondo e ricordata come la Signora degli elefanti, un’artista della fantasia e della bellezza”.

Uno spettacolo che si trasforma in un gesto di solidarietà nei confronti della ricostruzione del patrimonio storico archeologico distrutto dal violento sisma dello scorso agosto tra Umbria Marche e Abruzzo. Quindi progetto educativo che vuole sensibilizzare i giovanissimi alla tutela e conservazione del patrimonio culturale.

Ingresso a offerta libera.

Il ricavato verrà devoluto in favore della ricostruzione del monastero benedettino di Santa Maria delle Rose a Sant’Angelo in Pontino in provincia di Macerata. Distrutto dal terremoto del 24 agosto.

locadina circus

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: