Paganica, secondo appuntamento della Rassegna Organistica il 24 luglio

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 24/07/2016
dalle 21:30 alle 23:30

Luogo
Paganica

Categorie


santuarioRassegna Organistica 2016 – secondo appuntamento

Domenica 24 luglio 2016, ore 21,30

PAGANICA, SANTUARIO DELLA MADONNA D’APPARI

organo Tommaso Vayola 1857

RITA ALLOGGIA, soprano

MASSIMO SALCITO, organo

All’interno del Santuario della Madonna d’Appari, capolavoro artistico e architettonico caratteristico degli eremi delle aree montane, è custodito un prezioso organo: un’iscrizione al suo interno attribuisce la costruzione all’artista romano Tommaso Vayola nell’anno 1857 e risulta composto da un totale di oltre 400 canne, posto nella cantoria in controfacciata.

Qui si svolge, domenica 24 luglio con inizio alle ore 21,30, il secondo appuntamento della Rassegna Organistica, giunta alla ventesima edizione, promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” in collaborazione con l’Istituto dell’Organo Storico Italiano.

Interpreti del concerto sono l’organista Massimo Salcito e il soprano Rita Alloggia che eseguono un programma che spazia da Monteverdi fino a Mascagni, con brani noti anche al grande pubblico.

Massimo Salcito, formatosi al conservatorio aquilano è oggi docente titolare della Cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio “D’Annunzio” di Pescara ed è autore di studi e ricerche sul repertorio iconografico musicale abruzzese. Di formazione abruzzese anche il soprano Rita Alloggia, impegnata in numerose produzioni in particolare legate al repertorio barocco.

Il concerto è un’occasione per riscoprire un posto unico, attraverso il suono pieno e inconfondibile di questo gioiello di architettura organaria e la bellezza artistica e paesaggistica del Santuario, parzialmente scavato nella roccia e quasi interamente dipinto al suo interno.

L’ingresso al concerto è libero

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: