L’Aquila, in scena Ester il 16 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 16/11/2016
dalle 18:00 alle 20:00

Luogo
L'Aquila

Categorie


esterIn scena a L’Aquila, mercoledì 16 novembre all’Auditorium del Parco, con inizio alle ore 18, nell’ambito della settantunesima stagione della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” uno dei sei oratori del compositore Alessandro Stradella: “Ester. Liberatrice del popolo ebreo” composto e rappresentato a Roma prima del 1677 e basato su una storia dell’Antico Testamento.

Il lavoro è stato creato dallo Stradella Y-Project, un’idea nata nel 2011 in seno al Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila con lo scopo di avvicinare giovani cantanti e strumentisti alla musica del compositore nato a Nepi nel 1639. Come in altri oratori, Stradella mette in musica il testo lasciando trapelare il suo personale punto di vista sui protagonisti della sacra vicenda.

Già lo scorso anno è stata proposta la realizzazione di un altro lavoro di Stradella: “La Doriclea” presentato a Nepi e a L’Aquila, facendo registrare numerose repliche in tutta Italia.

L’Oratorio “Ester. Liberatrice del popolo ebreo” è scritto per 5 voci e basso continuo.

Protagonisti di questa esecuzione sono i cantanti: Claudia Di Carlo, Maria Sardaryan, Stefano Guadagnini, Valentino Mazzuca, Jean Baptiste Mouret.

La parte strumentale è affidata a Anna Maria Gentile viola da gamba, Francesco Sorrentino violoncello, Marco Contessi contrabbasso, Luca Di Berardino tiorba e chitarra barocca, Olena Kurkina tiorba, Lucia Adelaide Di Nicola organo e clavicembalo.

La direzione è di Andrea De Carlo e i costumi sono di Isabella Chiappara Soria.

I costumi, studiati e progettati nell’ambito di un progetto didattico degli insegnamenti di Storia della Moda1 della Prof.ssa Isabella Chiappara Soria e di Scenografia e Costume per il teatro del Prof. Francesco Zito, un gruppo di studentesse del Biennio di Specializzazione in Culture e Tecnologie della Moda e Costume per lo Spettacolo dell’Accademia di Belle Arti di Roma, rispettano i criteri di filologia sul costume barocco.

Una coproduzione del Conservatorio A. Casella de L’Aquila, Centro di Musica Antica della Pietà dei Turchini di Napoli, Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, Accademia d’Arte Lirica di Osimo, Festival Internazionale Alessandro Stradella di Nepi, Festival Grandezze & Meraviglie di Modena, Società Aquilana dei Concerti Barattelli, Accademia di Belle Arti di Roma, Oratorio del Gonfalone di Roma.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: