L’Aquila, IV EDIZIONE DELLA FESTA DELLA BANDIERA il 27 novembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 27/11/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
L'Aquila

Categorie


Una grande festa per celebrare la giornata dell’Indipendenza dell’Albania dalla dominazione dell’impero ottomano dopo cinque secoli di occupazione e la nascita di un nuovo Stato, tra canti, musiche, poesie, prodotti tipici, dell’Albania, sport e una tavola rotonda dedicata al tema dell’integrazione culturale. Questo sarà la Festa della Bandiera che si celebrerà domani 27 novembre nella location particolare dell’auditorium del conservatorio “A. Casella” dell’Aquila.

Nella giornata dell’importante ricorrenza per la comunità albanese e albanese-macedone e celebrata all’Aquila per il quarto anno consecutivo, ospite d’onore sarà l’ambasciatore albanese a Città del Vaticano e anche romanziere e poeta Visar Zhiti.

La Festa della bandiera è organizzata dall’Associazione culturale macedone con lo scopo di promuovere l’integrazione culturale e la conoscenza tra comunità, quella aquilana ospitante e quella albanese e albanese-macedone presente in città da ormai tre generazioni, una comunità che cresce e che all’Aquila lavora e dà lavoro, iscrive i propri figli a scuola, si integra nel tessuto sociale e partecipa alle attività locali.

Alla giornata – che comincerà alle 17,30 all’auditorium del conservatorio “A.Casella”, località Acquasanta – prenderanno parte, oltre all’ambasciatore albanese Zhiti, anche il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, il docente Nehat Marku, esperto di tradizioni albanesi e presidente dell’Associazione Ilirida di Foligno, l’assessora alle Politiche sociali Emanuela Di Giovambattista e quella alla Cultura Elisabetta Leone, il consigliere straniero Bouchaib Gamal, il presidente dell’associazione Aipd Giampiero Mingrone.

 

IL PROGRAMMA:

Si parte domattina alle 9 con “Un calcio al pallone per Amatrice”, un torneo di calcio che si giocherà nell’area sport di Monticchio coinvolgendo grandi e piccoli per uno scopo importante: raccogliere fondi da destinare ai territori colpiti dal terremoto del Centro Italia, che saranno devoluti in particolare al Comune di Amatrice completamente distrutto dal terremoto del 24 agosto. Nel pomeriggio alle 17,30 all’Auditorium del conservatorio il momento clou inizierà con un momento musicale e balli tradizionali per dare il benvenuto agli ospiti, e dopo una veloce conoscenza reciproca si entra nel vivo con una tavola rotonda alla quale parteciperanno tutti gli ospiti dal titolo “Intercultura, le sfide di oggi”. Si discuterà di immigrazione e integrazione. A seguire i bambini della comunità albanese e albanese-macedone reciteranno poesie e canteranno canti tradizionali con la collaborazione del gruppo musicale “Armonia”. Verrà riproposto il momento in cui oltre un secolo fa venne alzata per la prima volta la bandiera in Albania. A seguire verranno estratti i premi della lotteria. A conclusione dell’evento la comunità offrirà un buffet di piatti e dolci tipici albanesi.

Per informazioni: Salihi Abdula 338.3466574 – ass.culturale.macedone@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: