L’Aquila, concerto l’1 dicembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 01/12/2016
dalle 21:00 alle 23:00

Luogo
L'Aquila

Categorie


gintaremacijauskaiteUn evento europeo è quello programmato dal Circolo Giovani Amici della Musica per giovedì 1 dicembre, alle ore 21, presso l‘Auditorum del Parco. Un duo e un trio di giovanissimi artisti provenienti da Lettonia, Lituania ed Estonia si esibiranno nell‘ambito dell‘ottavo Festival Internazionale di Musica Le strade d‘Europa.

Organizzato sotto la direzione artistica di Nijolė Dorotėja Beniušytė dell’Associazione culturale lituana “Musica Vitale” e con il patrocinio delle Ambasciate della Repubblica Lituana, Lettone ed Estone in Italia, dell’Ambasciata della Repubblica Ceca in Lituania, il Festival vanta importanti collaborazioni: Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila, Dipartimento Attività Culturali e Turismo del Comune di Roma, Zètema-Progetto Cultura, Teatro di Villa Torlonia, Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” attraverso il Circolo Giovani Amici della Musica, Accademia Musicale Romana, Associazione culturale “Leonardo” e “Antiquaviva” di Nepi, Museo d’Arte Lituano e Museo d’Arte V. Kasiulis di Vilnius.

Il programma del Festival, ricco e denso di concerti, presenta giovani interpreti fino ad un’età massima di ventotto anni provenienti da sei paesi europei: Lituania, Lettonia, Estonia, Repubblica Ceca, Slovenia e Italia. I giovani partecipanti, vincitori di concorsi internazionali che hanno già conquistato il riconoscimento del pubblico nel proprio paese e all’estero, si alterneranno nelle prestigiose sale di Vilnius, Roma, L’Aquila, Nepi e Gallese, in un crescendo di appuntamenti e di grande musica.

In questo quadro si inserisce l’appuntamento del 1 dicembre a L’Aquila che presenta il Duo formato dal soprano Vera Talerko (Lettonia) e la pianista Gintarė Elena Macijauskaitė (Lituania) e il Trio Fantastico che, pur avendo un nome italiano, è formato da tre straordinari giovani musicisti estoni.

Aurora Borealis: così è stato intitolato il concerto, sia per la provenienza nordica degli artisti ma anche perchè il fenomeno naturale ha ispirato composizioni e musiche di tutti i tempi: saranno eseguiti lavori di Enescu, Poulenc, Rääts e Sibelius.

Un‘occasione per incontrare dal vivo la nuova generazione di interpreti di scuola nord europea.

Il concerto è inserito nel cartellone della settantunesima stagione dei concerti della Barattelli.

Per i non abbonati il costo del biglietto d‘ingresso è di soli 5 Euro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: