L’Aquila, prima Gran Fondo Città dell’Aquila il 15 maggio

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 15/05/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
L'Aquila

Categorie


Il Ciclocral L’Aquila si prepara a far vivere domenica 15 maggio una memorabile edizione della Granfondo Città dell’Aquila valevole come prova del Giro d’Italia delle Granfondo Uisp e sotto l’egida della Uisp Lega Ciclismo Abruzzo&Molise.

L’obiettivo degli organizzatori è quello di presentare agli occhi dei partecipanti, dei sostenitori e degli addetti ai lavori di ciclismo una grande festa con la passione e il massimo dell’impegno per rilanciare l’immagine della città di L’Aquila con lo sport e con il ciclismo.

Oltre alla mediofondo di 82 chilometri (dislivello 1150 metri), la gara regina è la granfondo di 121 chilometri con 1650 metri di dislivello che si sviluppa interamente nel territorio della Provincia dell’Aquila ed attraversa oltre il capoluogo aquilano anche i comuni di Pizzoli, Scoppito, Tornimparte, Lucoli, Ocre, Fossa, S. Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio nei Vestini e Barisciano.

Si parte dal celeberrimo Viale Collemaggio con la splendida facciata della Basilica di Collemaggio sullo sfondo, si attraversa la Città percorrendo Via Strinella, Viale della Croce Rossa e Viale Corrado IV, quindi si prosegue sulla strada statale 80 in direzione Teramo fino alla rotatoria tra Via Fermi e Via Borsellino, si svolta a sinistra e poi nuovamente a destra per Via delle Fiamme Gialle.

Si supera la rotatoria sulla strada statale 80 in direzione Cermone, quindi si svolta a sinistra verso Preturo e si prosegue fino alla strada statale 17 in direzione Rieti fino all’incrocio di Rocca Santo Stefano. A questo punto si svolta ed inizia la prima salita che da Rocca Santo Stefano porta alla frazione di Forcelle di Tornimparte. Si riscende fino all’incrocio con la Via Amiternina e si prosegue verso la Frazione di Sassa, si gira a destra e si affronta la seconda salita del percorso che passando per Colle di Sassa, Poggio Santa Maria e Collemare arriva nel territorio del Comune di Lucoli, si attraversano le Frazioni di S. Andrea, S. Menna e Casavecchia.

Si riscende fino alla frazione aquilana di Genzano di Sassa e si affronta l’ascesa per Colle di Roio e poi Poggio di Roio. Superata la discesa per Pianola si prosegue per Bagno Grande, Civita di Bagno e Cavalletto fino ad arrivare a Monticchio dove il percorso lungo si separa dal medio. Da Monticchio si prosegue per Fossa, Casentino, Villa S. Angelo per poi arrivare alla frazione di Stiffe (famosa per le grotte). Da Stiffe si torna verso San Demetrio ne’ Vestini da dove il percorso prosegue in direzione L’Aquila. All’altezza di Onna, dove si svolta a destra per Paganica, si prosegue in direzione Pescomaggiore.

Terminata l’ultima salita di giornata fino a Filetto, lunga discesa fino a Camarda (veloce e tecnica). e si torna a Paganica dove il percorso lungo si ricongiunge con quello medio. Ci si immette su Via Panella fino a Via Cencioni che si percorre in discesa fino all’incrocio con la strada statale 17 da dove si svolta a destra in direzione del centro per affrontare la breve e famosa salita di Porta Napoli fino all’incrocio con Viale di Collemaggio dove è posizionato l’arrivo.

La quota di iscrizione in vigore ad oggi è 25 euro fino al 13 maggio. Nei giorni 14 e 15 maggio iscrizioni in loco a 30 euro, siti web di riferimento www.kronoservice.com e http://granfondo.cclaquila.it/ .

A contribuire con successo alla promozione della Granfondo Città dell’Aquila in primis la Regione Abruzzo, la Provincia dell’Aquila, l’amministrazione comunale della città di L’Aquila unitamente ai comuni attraversati dalla corsa, l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell’Aquila, il Centro Turistico Gran Sasso Spa (Ance L’Aquila) ed anche il vasto pool di sponsor e di partner commerciali che hanno manifestato tutto il loro sostegno a fianco degli organizzatori del Ciclocral L’Aquila e alla causa della granfondo.

13012812_1152724051428785_1013580445061980621_n

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: