Lanciano, convegno “Il valore dell’olio d’oliva extra vergine: risorsa del territorio e tutela per la salute” il 24 aprile

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 24/04/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Lanciano

Categorie


“Il valore dell’olio d’oliva extra vergine: risorsa del territorio e tutela per la salute” è il titolo del convegno promosso da Coldiretti Chieti in collaborazione con Abruzzo Oleum nell’ambito della Fiera dell’agricoltura di Lanciano. L’appuntamento è per domenica 24 aprile alle ore 15.30 nella sala convegni dell’area espositiva di località Iconicella, per discutere di un tema molto sentito e particolarmente attuale: il futuro dell’olivicoltura con particolare attenzione alla realtà dell’extravergine e della tutela del consumatore. Argomenti su cui relazioneranno: Eugenia Cerasoli di Abruzzo Oleum con un intervento su “Le azioni a sostegno del settore olivicolo: dalla produzione al consumo”; Luciano Pollastri della Regione Abruzzo con una relazione su “La qualità dell’olio extravergine: conoscerla per saperla comunicare”; Lorenzo Cerretani che parlerà del “Valore dell’olio extravergine di oliva, concentrato di benessere e alleato della salute”.

Parteciperanno all’incontro, moderato dal direttore di Coldiretti Chieti Gabriel Battistelli, il presidente di Coldiretti Chieti Sandro Polidoro, il presidente di Abruzzo Oleum Luciano Di Massimo e il presidente di LancianoFiera Franco Ferrante. Le conclusioni saranno affidate all’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe.

“In occasione della fiera nazionale di lanciano abbiamo pensato ad un tema particolarmente caro al consumatore – dice il direttore di Coldiretti Chieti Gabriel Battistelli – parlare di olio in una provincia a forte vocazione olivicola come quella teatina vuol dire parlare del futuro economico di chi fa impresa con un occhio attento alle esigenze del consumatore più attento alla qualità. L’olio extravergine è un bene prezioso che, purtroppo, deve fare i conti con l’altissimo indice di importazione dall’estero. Olio che, purtroppo non opportunamente indicato in etichetta, confonde il consumatore e danneggia gli imprenditori seri ed onesti”. “Oggi più che mai – aggiunge il presidente Polidoro – è necessario che i consumatori prestino maggiore attenzione e magari scegliere un olio locale. Di fatto, per valorizzare concretamente il prodotto italiano, ed in particolare chietino, bisogna continuare ad incrementare la consapevolezza del consumatore che va indirizzato verso la filiera corta”.

 

In occasione della Fiera dell’Agricoltura, Coldiretti sarà presente anche con un mercato di Campagna Amica costituito da 10 stand di promozione e vendita dei prodotti a filiera corta. Oltre all’olio extravergine, vino, miele, confetture ma anche cereali e zafferano.

 

Inoltre, domenica 24 aprile dalle ore 10 alle 19.00 verrà fornita assistenza previdenziale gratuita da parte del Patronato Epaca di Coldiretti relativamente alle buste arancione che l’Inps sta inviando ai lavoratori sulle diverse posizioni assicurative.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: