Gran Sasso, Provincia L’Aquila ha sottoscritto due protocolli d’intesa per infrastrutture e servizi turistici

Mappa non disponibile

Data
dal 02/05/2016
dalle Tutto il giorno

Categorie


Adeguamento dei servizi di mobilità e ricettività, promozione di progetti di sviluppo che valorizzino il patrimonio naturale e culturale del territorio, e rilancio dell’economia legata al turismo con il conseguente aumento dell’occupazione.

Con questi obiettivi la Provincia dell’Aquila ha sottoscritto, questa mattina a Rigopiano, due protocolli d’intesa promossi dall’Amministrazione regionale. Il primo, con la Regione Abruzzo, le Province di Pescara e Teramo ed i Comuni di Castelli, Castel del Monte, Farindola e Montebello di Bertona, mira alla valorizzazione dei luoghi d’interesse naturalistico del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga, attraverso il potenziamento delle infrastrutture e dei servizi, per uno sviluppo turistico-ricettivo sostenibile.

Nello specifico, l’intesa prevede il miglioramento dei collegamenti intercomunali e provinciali ed interventi per rendere più agevole l’accessibilità all’area del Gran Sasso da autostrade e aeroporti.

In particolare, sono previste  la sistemazione ed il miglioramento della pedemontana esistente Castelli-Rigopiano; il miglioramento della strada di accesso a Campo Imperatore dal versante pescarese Penne -Farindola – Rigopiano – Vado di Sole – Campo Imperatore, con opere di consolidamento dei tratti colpiti da dissesto, l’installazione di barriere di protezione ed il rifacimento dei tratti di strada più pericolosi. Saranno inoltre avviati importanti interventi sul piano viabile Vado di Sole – Campo Imperatore – Castel del Monte con opere finalizzate alla prevenzione di valanghe e slavine, e lavori di messa in sicurezza.

E’ infine prevista la realizzazione di strutture ricettive per la sosta in alta quota, punti informativi, sentieristica per i diversamente abili.

Con le stesse finalità la Provincia dell’Aquila ha poi sottoscritto un secondo protocollo d’intesa con la Regione, la Provincia di Pescara ed i Comuni di Villa Celiera, Carpineto della Nora, Ofena, Castel del Monte, Villa Santa Lucia e Civitella Casanova per la valorizzazione dell’area montana Piana del Voltigno e Voltignolo, l’altopiano di origine carsica situato nella parte orientale del Gran Sasso che, insieme alla Valle D’Agri, costituisce la riserva regionale “Voltigno e Valle D’Agri”.

“Sono particolarmente soddisfatto della sottoscrizione di questi due protocolli d’intesa che permetteranno un importante rilancio dell’economia del nostro territorio montano legata al turismo, attraverso una visione comune che supera gli steccati territoriali”, ha dichiarato il presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis.

“Fortemente condivisa da tutti i rappresentanti delle istituzioni è stata la scelta di effettuare i lavori di messa in sicurezza ed ammodernamento delle strade già esistenti, escludendo ampliamenti e rettifiche significativi, e tutelando, così, il nostro territorio” conclude.

Le risorse finanziarie necessarie per gli interventi saranno stanziate dalla Regione Abruzzo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: