Barisciano, appuntamenti Sharper – La Notte europea dei Ricercatori il 29 e il 30 settembre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 29/09/2016 al 30/09/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Barisciano

Categorie


Nell’ambito delle iniziative afferenti a Sharper – La Notte europea dei Ricercatori, il Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga organizza due incontri tematici presso il Centro Ricerche Floristiche dell’Appennino, a San Colombo di Barisciano.

Il primo,  intitolato “Università per i Parchi”, si tiene oggi alle ore 16:30 e vedrà la partecipazione di professori universitari di corsi di laurea o master  incentrati sulla conservazione della biodiversità e sulla gestione delle Aree Protette. La discussione prenderà le mosse da un documento programmatico, predisposto dal Prof. Massimo Sargolini dell’Università di Camerino, che evidenzia il grande potenziale di sinergia fra il mondo della ricerca scientifica e quello degli Enti preposti alla conservazione della Natura, sottolineando la necessità di una maggiore integrazione disciplinare e di una effettiva trasposizione, nelle realtà locali, delle migliori conoscenze disponibili per tradurle in pratica gestionale ottimale, a tutto vantaggio di uno sviluppo locale realmente sostenibile.  L’incontro tecnico produrrà un documento conclusivo condiviso e sottoscritto. A cornice dell’incontro, il Ministero dell’Ambiente siglerà laConvenzione che, “per la notevole quantità e qualità dei dati raccolti e gestiti su scala nazionale relativi alla flora spontanea”, riconosce il CRFA come Centro d’Eccellenza del Network Nazionale della Biodiversità.
Gli interventi di apertura sono di Francesco Di Paolo, Sindaco di Barisciano, Tommaso Navarra, Presidente del Parco, Domenico Nicoletti, Direttore, Fabio  Conti, (Università di Camerino, responsabile della convenzione per il CRFA). Gli interventi introduttivi sono a cura dell’economista  Paolo Zanenga (Diotima Society C‐School, con il Patrocinio della  Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) e Luciano De Bonis (Università del Molise).  Conclusioni di Maria Carmela Giarratano, Direttore Generale per la Protezione della natura e del mare del Ministero dell’Ambiente, Giampiero Sammuri, Presidente di Federparchi, On.le Davide Faraone, Sottosegretario MIUR.

Il secondo incontro, che si terrà domani, 30 settembre alle ore 9.30, intitolato “Verso la Contabilità ambientale: Etica, Economica, Ecologica. Strumenti e metodi per il Piano degli Indicatori di Bilancio per i Parchi Nazionali”, è un incontro tecnico finalizzato ad esaminare proposte innovative per integrare nei sistemi di gestione propri degli Enti pubblici le conoscenze e le tecniche di contabilità ambientale, in modo da poter rendere evidenti anche in termini economici i benefici prodotti dall’attività istituzionale di un Ente Parco in termini di preservazione del capitale naturale. Dopo i saluti iniziali, il dibattito sarà preceduto dagli interventi introduttivi parte del Prof. Davide Marino dell’Università del Molise e del Prof. Mauro Zappia del Ministero dell’Economia e Finanze.
Le conclusioni sono a cura della stessa Giarratano, di Gianfranco Tanzi, Ispettore Generale Capo del Ministero dell’Economia e Finanza e di Giampiero Sammuri.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: