Abruzzo, Road Show della Salute e Sicurezza dal 23 al 25 ottobre

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 23/10/2016 al 25/10/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
Abruzzo

Categorie


Dal 23 al 25 ottobre prossimi, in Abruzzo, ci saranno una serie di eventi dedicati alla Salute e alla Sicurezza. Gli eventi, avranno un filo conduttore, che sarà il “Coaching sul Cambiamento Culturale” ed il “Teatro dedicato a Salute e Sicurezza”. Questi eventi vedranno coinvolta la provincia di Chieti e toccheranno le città di Lanciano e Guardiagrele.

Gli eventi sono organizzati da “I be Human, Italia Love Sicurezza e la Compagnia Teatrale Rosso Levante di Tortoli’” e patrocinati in Abruzzo da Confindustria Chieti Pescara, INAIL Abruzzo, Comune di Lanciano, Comune di Guardiagrele e la Fondazione LiHS insieme ad alcuni importanti sponsor locali come Ecolan S.p.A., Consorzio Italwork, Intec S.r.l.

La manifestazione parte da Lanciano con due rappresentazioni. Il giorno 23 ottobre alle ore 17.00 presso il teatro Fenaroli parteciperà la cittadinanza e la comunità industriale locale. La pièces teatrale che andrà in scena sarà “Giorni rubati”, una emozionante e potente storia di vita interpretata e raccontata da Giammarco Mereu vero protagonista sul palco e nella vita.

Sempre a Lanciano il giorno 24 ottobre alle ore 10.00 ci sarà un’altra interpretazione teatrale, dedicata  alle scuole ed in particolare ai ragazzi del Liceo Scientifico ed Istituto Industriale della città. La pièces teatrale che andrà in scena sarà “Il virus che ti salva la vita” liberamente tratto dall’omonimo libro. Le due interpretazioni sono a cura della Compagnia Teatrale Rosso Levante di Tortoli’.

Il giorno 25 ottobre saremo a Guardiagrele presso il teatro del Giardino e alle ore 19.00 sempre dalla stessa Compagnia teatrale, andrà in scena “Giorni Rubati”.

Attraverso questi eventi racconteremo come il cambiamento riesce a farci evolvere e come grazie al cambiamento culturale tanti valori ci rimettono in gioco in termini di competitività, credibilità e reputazione come persone, come aziende e come Paese. Una vera R’3volution.

Questi eventi patrocinati da Confindustria Chieti Pescara, da INAIL Abruzzo, incoraggiati dal Presidente della Regione Abruzzo Dott. Luciano D’Alfonso e sostenuti da numerose aziende locali, testimoniano la convinzione di accettare la sfida del cambiamento e della innovazione comunicativa.

Il cambiamento e l’innovazione comunicativa emozionale saranno brevemente descritte sui palchi di queste città abruzzesi da due organizzazioni che sono “I BeHuman e Italia love Sicurezza” con il patrocinio della Fondazione LiHS. Uomini con oltre 20 anni di esperienza sul campo e orgogliosi di numerosi  risultati positivi, hanno creato un vero movimento virale sulla Leadership della Salute e Sicurezza. Due valori fondamentali della nostra civiltà, della nostra cultura e che ci garantiranno il nostro futuro.

Saranno rappresentate storie vincenti e storie durissime. Storie vere che hanno poi, attraverso il cambiamento, innescato quel processo di credibilita’ umana traguardata da successi inaspettati eliminando quelle inutili scorciatoie tossiche che conducevano verso risultati lesivi e distruttivi.

Vedremo altresì attraverso l’interpretazione teatrale, come le storie raccontate dai protagonisti, siano storie più vicine a noi di quanto si possa immaginare se le sentiamo o le vediamo interpretate con la virtualità. Insomma una Vera esperienza di vita, di emozioni e di cambiamenti. Entreremo nei cuori delle persone per restarci per sempre. Il nostro obiettivo sarà di accogliere individui straordinari capaci di raccogliere sfide e farli tornare a casa come “Esseri Umani Coraggiosi”.

Siamo certi di fare una grande esperienza di lavoro e di cambiamento reciproco in una terra con un grandissimo potenziale di sviluppo e miglioramento in termini di performances di salute e di sicurezza.

Chiudiamo nel dirvi che questo evento nasce anche da una grande intuizione e da una altrettanto potente provocazione.

Confindustria Chieti-Pescara, dopo una serie di analisi e di contatti con il mondo della prevenzione e del cambiamento, al quale ha sempre dedicato grandissima attenzione ed energie, apre i battenti alla prima Ambasciata italiana della Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro nominando il Primo Ambasciatore con il compito di diffondere a livello nazionale questi temi.

Compito dell’Ambasciatore sarà quello di creare altrettante “Ambasciate Regionali” che possano condividere un solo ed unico programma nazionale di cambiamento culturale che guarda il totale abbattimento degli incidenti sul lavoro e promuovere una nuova cultura del comportamento.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: