Divulgazione scientifica e ricerca: se ne parla a Mi Manda Rai3

Se parliamo di scienza, parliamo di vita di tutti i giorni. Il progresso è scienza. Anche se risparmiamo c’è dietro la scienza. Lo conferma l’invenzione di BiroRobot, il dispositivo realizzato dal ricercatore teramano Marco Santarelli prossimo alla sua presentazione sul mercato. Già conosciutissimo grazie a giornali e media, BiroRobot è stato di nuovo ospite in tv, insieme a Santarelli, questa volta della trasmissione “Mi Manda Rai 3” per parlare di risparmio energetico in bolletta:

“Il nome del robottino che fa risparmiare energia in casa è stato scelto perché come la biro ha rivoluzionato il mondo della scrittura, facendola passare dalla penna ad inchiostro alla scrittura più lineare, Biro, molto umilmente, vuole essere una piccola rivoluzione per il mondo energetico. Mappa e risolve! Abbiamo bisogno di nuovi strumenti, di nuovi veicoli, di nuovi mezzi di informazione, è questa la nuova scienza, mezzi più immediati rispetto alla cultura scientifica tradizionale”, dice Santarelli.

La presenza del ricercatore in Rai si colloca dopo un’importante trasferta in un luogo caro a Margherita Hack. Il direttore dell’Istituto Res On Network di Londra è stato invitato a Trieste, al Teatro Miela, per una due giorni in ricordo dell’astrofisica, per portare in scena La Scienza In Valigia, il format di divulgazione scientifica che racconta la scienza in musica, pensato proprio con la Hack durante la loro storica collaborazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *