Collelongo, festa di S. Antonio Abate

Come ogni anno, si festeggia il 16 e 17 Gennaio S. Antonio Abate. Famosa festa notturna che si consuma nelle “cottore” (caldaie di rame) poste in vecchie case dotate di grandi camini dove si trascorre la notte allegramente fino all’alba quando inizia la distribuzione dei “cicirocchi” (granturco cotto), mentre nelle due piazze del paese ardono enormi linei “torcioni”. Verso le ore 22 del 16 dalla chiesa parte la processione per la benedizione delle case dove sono le “cottore”, processione diretta dal Parroco ed accompagnata da musicanti paesani e ragazzi armati di fiaccole che cantano la canzone dedicata a S. Antonio. Verso le 6 del mattino da ogni edificio che ospita la “cottora” esce una ragazza in costume tradizionale (“rescagnata”) con in testa una conca particolarmente addobata; la migliore conca sarà infine premiata.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *