Città Sant’Angelo, spettacolo teatrale per piccoli e grandi “7 in 1 colpo” il 24 novembre

Domenica 24 novembre alle ore 17.00 al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo andrà in scena “7 in 1 colpo”, spettacolo a tecnica mista della compagnia il Laborincolo di Perugia presentato da L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione. L’allestimento rilegge una fiaba popolare europea resa nota dai fratelli Grimm e inserita anche nella famosa raccolta “Fiabe italiane” di Italo Calvino. Di questa storia esistono innumerevoli varianti, fra le quali una versione della Disney che vede Topolino nei panni di un sarto alle prese con un’avventura più grande di lui. E’ proprio un piccolo sarto, infatti, il protagonista della narrazione che – per una serie di divertenti equivoci – si ritrova a fronteggiare il Gigante dai capelli verdi. Marco Lucci, burattinaio e anima del Laborincolo, propone con maestria e piglio innovativo una versione godibilissima raccontata in prima persona dal piccolo sarto, con le sue stoffe e i suoi bottoni.

Il Laborincolo è una compagnia di teatro di figura nata nel 2004. Il ruolo principale della compagnia è quello di Marco Lucci al quale si aggiunge puntualmente quello della scenografa Eva Hausegger e di volta in volta i talenti e le mani di registi, musicisti e di tutte le persone che prendono parte ai progetti della compagnia. Gli spettacoli del Laborincolo sono ospitati da numerose rassegne teatrali e festival, in Italia, Svizzera, Austria e hanno ricevuto premi e riconoscimenti in festival e concorsi di teatro ragazzi.

Lo spettacolo apre l’edizione 2013/2014 di A teatro con mamma e papà, programmazione stagionale di spettacoli domenicali per i ragazzi e per le famiglie ideata e curata dal Teatro Stabile di innovazione L’Uovo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Biglietti in vendita al botteghino del teatro dalle ore 16.00. Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 349.1504259, scrivere una mail a info@teatroluovo.it e consultare il sito teatroluovo.it.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *