Città Sant’Angelo, proiezione film di Milo Vallone “Anno Zero” il 6 gennaio

A chiusura delle festività natalizie, dopo Chieti e Cepagatti, il film “Anno Zero”, diretto e interpretato da Milo Vallone, sarà proiettato anche presso il Teatro Comunale di Città S. Angelo.

Ricordiamo che “Anno Zero” è tratto da un’opera teatrale di Jean Paul Sartre (“Bariona, ou le fils du tonnerre”) ed è stato interamente girato in Abruzzo con un cast e una troupe completamente abruzzesi.

L’appuntamento è dunque lunedì 6 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Città S. Angelo. L’ingresso è gratuito.

Il film:

Liberamente ispirato ad un testo di Jean Paul Sartre, Anno Zero racconta la storia di Bariona, capo di un piccolo villaggio della Galilea, il quale oppresso dalla continua richiesta di tasse da parte dell’Impero Romano, impone che nel suo villaggio non nascano più bambini. Tutto questo nel giorno prima della nascita di Gesù Cristo e nel momento in cui la sua compagna gli annuncia di essere incinta. Ed è proprio il tema della Sacra Natività a segnare le azioni dei personaggi e di Bariona, soprattutto, in un contesto ateo-esistenzialista ovviamente molto caro a Jean Paul Sartre, il grande filosofo francese che ha composto questa opera all’interno di un campo di concentramento nazista.

Il progetto:

Anno Zero tra troupe e cast, ha visto impegnate 52 persone tutte abruzzesi ed è stato intermente girato in Abruzzo, nel comune di San Valentino, per le scene non stanziali a Caramanico Terme e a l’Aquila è stato ambientato il prologo e l’epilogo.

Il film, che segna il primo appuntamento di una trilogia che Vallone ha chiamato “CineprOsa” vede anche la partecipazione straordinaria del noto attore di teatro italiano Edoardo Siravo (di origini abruzzesi), al quale è stato affidato il ruolo di “cine-narratore” con scene girate presso la Basilica di Collemaggio a l’Aquila, segnata dalle ferite del terremoto del 6 aprile del 2009, come a sottolineare un auspicio di rinascita per il capoluogo abruzzese.

A tre anni dalla sua uscita Anno Zero, nelle varie proiezioni ha attratto l’attenzione e il plauso di pubblico e critica. Il film è stato recensito molto positivamente sia sulla stampa di settore che su vari quotidiani tra cui “Il Corriere della Sera” e “L’Avvenire” che ha dedicato al film l’intera prima pagina della rubrica di Cultura e Spettacolo definendo Anno Zero “un caso”.

Tra le partecipazioni ai festival ricordiamo la 68esima edizione del festival del Cinema di Venezia ed il Festival internazionale del Cinema di Roma del 2010, oltre a due appuntamenti che hanno visto protagonista “Anno Zero” a Milano ossia: il “Sabaoth festival” nel quale Anno Zero è stato l’unico film italiano a guadagnare una nomination come “miglior film” e la rassegna di “Opere Prime”, sempre a Milano, dove sono stati selezionati soltanto 10 film ritenuti tra i più significativi debutti della relativa stagione cinematografica.

Per ulteriori informazioni: annozerofilm.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *