Città Sant’Angelo, musica: torna “Festa in corso” dal 15 al 17 agosto

Dal 15 al 17 agosto Citta’ Sant’Angelo torna ad ospitare “Festa in corso” la rassegna musicale promossa dall’Associazione “Incorso” giunta alla nona edizione. Sono 25 i gruppi, anche abruzzesi, che si esibiranno nel 16 punti concerto in via di allestimento proprio in queste ore, come annunciato stamani a Pescara dagli organizzatori Roberto Ruggieri, Stefania Florindi, Massimo Mazzocchetti e Daniele Ursini, che possono contare sull’aiuto di tanti volontari. Ogni pomeriggio la festa prendera’ il via alle 18, con lo stand gastronomico tutto abruzzese e il mercatino artigianale – anch’esso basato sul made in Abruzzo – che occupera’ strade e vicoli. La musica si accendera’ alle 21 e gli appassionati, ma anche i curiosi, potranno ascoltare concerti di ogni genere, compresa la musica etnica, quella balcanica, reggae-ska-patchanka, nonche’ gipsy,rumba e flamenca. Ogni sera sono previste, tra l’altro, delle cover band (Stadio, Ligabue e Nomadi). Graditissimi alcuni ritorni, tra cui i Quetzacoatl, applauditissimi per musica etnica e danza del fuoco, che saranno nel centro storico angolano tutte e tre le sere, e i Cisalpipers, esperti di musica celtica in arrivo da Ferrara. In programma anche delle novita’, come i Magicaboola, che si esibiranno domenica, e la Girlesche band, che salira’ sul palco sabato. I gruppi terranno concerti della durata di trenta minuti, in modo da dare la possibilita’ al pubblico di seguirne piu’ d’uno e di spostarsi da una location all’altra. Tutte le esibizioni saranno gratuite per i visitatori che potranno arrivare al centro storico con un bus navetta (in partenza dal campo sportivo ogni cinque minuti dalle 19 alle 2). “La manifestazione e’ unica nel suo genere in Abruzzo – dicono gli organizzatori – e, ispirandosi a eventi simili di regioni piu’ a Nord della nostra, ha riscosso un grande successo negli anni scorsi. Crediamo di aver sfiorato le trentamila presenze, nel 2013. ‘Festa in corso’ e’ nata su iniziativa dell’associazione culturale ‘Incorso’ per rilanciare Citta’ Sant’Angelo e riteniamo di essere pienamente riusciti nel nostro intento, portando migliaia di persone in paese e consentendo ai locali di restare aperti e lavorare, durante le serate a base di musica”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *