Città Sant’Angelo, in scena “Tana per me e libera tutti” l’11 aprile

La stagione Legami del Teatro Immediato curata da Edoardo Oliva prosegue. Appuntamento al Teatro Comunale di Città S. Angelo con lo spettacolo “Tana per me e libera tutti!”, con la regia di Sandro Cianci della storica compagnia abruzzese del Piccolo Teatro del ME-TI, in scena venerdì  11 aprile alle ore 21. Uno spettacolo che attraversa momenti della storia civile, del costume del nostro paese in modo semplice, ri-portando tutto al cuore di tutti.

Da bambini, quando si giocava a “Nascondino”, il momento ludico si concludeva con questa meravigliosa frase: “Tana per me e libera tutti!”. C’era qualcuno che non pensava solo a mettere in salvo se stesso ma che faceva della propria salvezza la salvezza di tutti. C’era, c’è, in questo gesto, un cuore che prende aria, una stanza che spalanca le finestre, una mente che si illumina, il seme di un’altra cultura. Ce ne ricordiamo mentre con questo spettacolo attraversiamo momenti del nostro Novecento: le utopie e la violenza dei primi decenni, i paesi ruvidi degli anni Cinquanta, paesi di sole, di acqua e di vento, di povere infanzie e di emigranti, di bar e cinema inondati dal fumo; e poi l’Italia del boom con il bagno di casa diventato indicatore della ricchezza; infine la modernità dominata dal computer e l’Italia più recente nella quale peste e carnevale convivono. Per brevi appunti, senza indulgere alla tristezza anzi, più volte, con franco divertimento; con un teatro fatto, talvolta, di niente; come per un bisogno di verità; lasciando tutto lo spazio al gioco ed al coinvolgimento delle interpreti. Con il piacere di un lucido sorriso.

BIGLIETTI

Platea:      intero  € 12 – ridotto   € 10

Galleria:   intero  € 10 – ridotto € 8

(Ridotto: studenti, soci dell’intercral, over 65)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *