Chieti, tutti i giovani premiati al concorso per il logo del quartiere

“La voce del Quartiere di Chieti” è un giornale mensile richiesto dal Comitato di Quartiere del Tricalle. Questo giornale è apprezzato e desiderato dai cittadini.

Armonioso nelle notizie, vario nella scelta degli argomenti, quindi “piacevole, interessante”. Una bella idea del Comitato di Quartiere del Tricalle, è stato quello di coinvolgere gli alunni della scuola elementare, per realizzare un logo da apporre a fianco della testata del giornale.

La direttrice della scuola primaria pubblica di “Via per Francavilla” al Tricalle, Doralice De Nobili e le maestre, hanno accettato la proposta e gli alunni delle classi terze, quarte e quinte elementare, hanno realizzato disegni piacevoli.

Martedì 28 novembre, presso la biblioteca della scuola primaria, c’è stata la premiazione.

Questa scuola, dal 2005, ha organizzato una biblioteca autofinanziata, per approdare al progetto lettura.

Una biblioteca ben fornita,organizzata per tipologia di argomenti, ( narrativa –enciclopedie – storia…), aperta anche ai cittadini .

Infatti, questa scuola si caratterizza per la lettura.

La direttrice precisa che il locale della biblioteca, spesso è utilizzato per laboratori creativi , animazione,incontri.

Il salone era gremito di alunni, genitori, il parroco della parrocchia del tricalle, S.Francesco Caracciolo, don Panfilo Argentieri, i rappresentanti del comitato del quartiere e i giornalisti del giornale.

Per allietare ed animare la serata, ha partecipato il coro, I Cantori di Chieti, diretti dal maestro, Peppino Pezzulo.

Il maestro Pezzulo ha proposto brani allegri, orecchiabili, popolari,di montagna, coinvolgendo a cantare anche i bambini.

Idea riuscita e vincente accolta con entusiasmo anche da parte dei presenti.

I brani eseguiti sono stati: Era nato poveretto, canzone popolare alpina -Polenta e baccalà, canzone popolare friulana – La famiglia dei gobbon, canzone popolare – La canzone del tricalle “ La fija mè st’apposte”.

Al termine del concerto, le premiazioni.

Il premio speciale della Critica, a Vitale Botta, della 3/a. Il logo, uno “strillone” con un megafono sul tetto della chiesa, per propagandare il giornale.

Il primo classificato, Matteo Davide della 5/a. Il logo rappresenta la fontana e la chiesa a pianta ottagonale di S.Maria del Tricalle.

Tanti i premiati, come era di obbligo, ed infine una sostanziosa merenda.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *