Chieti, tappa della marcia per la pace il 29 agosto

L’area mondialità della Caritas diocesana di Chieti-Vasto e la Migrantes Regionale organizzano a Chieti e Francavilla al Mare una tappa della marcia per la pace “Reggio-Reggio” che giungerà a Chieti il 29 agosto 2014. Protagonista di questa manifestazione, patrocinata dalla Provincia, dal Comune e dall’Università di Chieti, sarà John Mpaliza, attivista congolese impegnato da anni per la pace e i diritti umani.

John Mpaliza, ingegnere informatico di quarantadue anni, originario della Repubblica democratica del Congo, ex Zaire, vive in Italia già da diciotto anni. Nel 2012 ha iniziato un’impresa mirata a “rompere il muro di silenzio che è stato creato ad arte attorno alla Rdc”: una marcia durata due mesi che l’ha portato da Reggio Emilia a Bruxelles attraversando Francia, Svizzera, Germania, Lussemburgo, Paesi bassi e infine Belgio, accompagnato dalla bandiera della Pace e da quella della Rep. dem. Congo, oltre che da chiunque ha voluto percorrere un pezzo di strada con lui. Durante i mesi della marcia si è recato a Ginevra presso l’Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati discutendo della problematica dei profughi nella zona est della Rdc, dell’embargo delle armi, della gestione delle risorse minerarie e dell’impunità dei responsabili dei crimini di guerra. Con questa nuova marcia “Reggio-Reggio” partita da Reggio Emilia il 20 luglio e organizzata da Peace Walking Man Foundation, in collaborazione con la Scuola di Pace di Reggio Emilia, Mondottativo e il Centro Missionario di Reggio Emilia, John ha come obiettivo di “rompere il silenzio sulla guerra in Congo, Siria e Palestina” ma più in generale su tutte le guerre che si combattono nel mondo.

L’arrivo a Chieti è previsto per venerdì 29 agosto 2014.

Programma della tappa di Chieti: ore 11.00 Conferenza stampa nella casa d’accoglienza Caritas di Via C. De Lollis, 54 Chieti; ore 18.00 incontro pubblico nell’auditorium “Le Crocelle” di Chieti in Via Arniense;

ore 21.00 INCONTRO PUBBLICO

presso l’albergo\stabilimento balneare Villa San Giuseppe

Francavilla al Mare, Via Francesco Paolo Tosti, 110;

a seguire CONCERTO AFRO\REGGAE con YADUNIA band. (ingresso libero). KADUNIA è una band reggae abruzzese nata nel 2007. YADUNIA in lingua Kiswahili (lingua bantu, della famiglia delle lingue niger-kordofaniane, diffusa in gran parte dell’Africa orientale, centrale e meridionale. È la lingua nazionale di Tanzania, Kenya e Uganda, nonché lingua ufficiale dell’Unione Africana.) significa “essere del mondo”. YADUNIA nasce dalla passione che accomuna alcuni musicisti per la ricerca, la riproposta e la divulgazione della musica reggae che unisce le culture dei popoli “poveri”, degli oppressi, dei diseredati, ovunque essi siano.. in Giamaica o in Africa o nelle grandi metropoli del ricco occidente dove le differenze di classe e il divario tra ricchi e poveri aumenta sempre di più. YADUNIA è incontro tra culture diverse, realtà di scambio ed integrazione multietnica che appartiene ormai alla realtà. Per l’occasione della marcia per la pace voce degli Yadunia sarà Naobly Vincent, cantante reggae della Costa D’avorio, special guest.. John Mpaliza.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *