Chieti, novità per la crescita delle Pmi: convegno il 30 gennaio

La Camera di Commercio di Chieti organizza un convegno di studio su “Il finanziamento delle piccole-medie imprese: soluzioni possibili – I MINIBOND”. L’evento si terrà giovedì 30 gennaio 2014 presso la sede camerale a Chieti in via F.lli Pomilio, dalle 14.15 alle 19.00. Il programma completo su www.ch.camcom.it. Nel convegno le imprese potranno conoscere ed approfondire le potenzialità offerte da questo strumento finanziario innovativo che consente alle piccole e medie imprese italiane di finanziare i propri progetti di sviluppo al di fuori del sistema bancario. A spiegare cosa sono i minibond sarà Luca Zitiello dello Studio Zitiello e Associati; Massimiliano Palumbaro di CFI Advisors tratterà del processo di quotazione dei minibond nel mercato mot-pro (il mercato per i nuovi strumenti di debito delle PMI italiane), i profili fiscali e le opportunità, mentre Valeria Ricciardi di CRIF Credit Rating Agency metterà in luce l’importanza dell’attribuzione del rating, tipologie, requisiti, procedimento e costi. Il ruolo delle associazioni di categoria delle imprese sarà presentato da Patrizio Lapenna vice presidente vicario della Camera di Commercio di Chieti; in chiusura, prima del dibattito finale, Fabio Stupazzini, di Terra Nova Advisers-Fondo Renaissance, esporrà le caratteristiche del fondo chiuso come soluzione alle problematiche dell’accesso al credito da parte delle piccole medie imprese con la rappresentazione di un caso pratico.
 “Per via della stretta creditizia, se dovesse perdurare, afferma Silvio Di Lorenzo, presidente della Camera di Commercio di Chieti, nei prossimi 5 anni ci sarà bisogno di 200 miliardi di finanziamenti extra bancari (fonte Centro Studi Confindustria). In Italia sarebbero 35.000 le imprese potenzialmente coinvolgibili; si tratta difatti – sottolinea Di Lorenzo – di aziende con almeno 10 dipendenti e 2 milioni di ricavi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *