Chieti, memorial Sante Centurione il 5 dicembre

Nel corso della carriera si è esibito come solista e in formazioni cameristiche interessandosi al repertorio classico e al jazz. Socio fondatore e vicepresidente dell’associazione Michele Aldemario Curti di Bucchianico, il maestro Centurione è stato autore di musica sacra e liturgica e le sue composizioni gli hanno regalato numerosi premi e riconoscimenti. Ad aprile 2000, in occasione dell’incontro giubilare con papa Giovanni Paolo II, ha suonato l’organo nella basilica di San Pietro, componendo la musica per il salmo responsoriale. Ha composto e curato arrangiamenti per varie formazioni, in particolare per i Billy Bros Jumpin’ orchestra, gli amici lo chiamavano «Santino», Artista eccelso e uomo di vasta cultura, sempre modesto e riservato, camminava e continua a camminare a un palmo da terra, dove a pochi eletti è riservato l’accesso, e baciato dalla fortuna è stato chiunque ha avuto modo di collaborare con lui. Per l’associazione IL CANOVACCIO di Chieti con la direzione di Giancamillo Marrone curò gli arragiamenti e la direzione musicale di tutti i testi musicali nel mitico allestimento di L’eccezione e la regola di Bertolt Brecht al Supercinema di Chieti.

L’Ingresso è libero

Interverranno artisti e amici di Sante Centurione dove ognuno porterà il suo contributo artistico alla serata.

Previsti i BILLY BROS insieme agli attori del PICCOLO TEATRO DELLO SCALO, Poi i musicisti Roberto Torto, Maurizio Marinelli, Antonello Di Matteo, Massimo di Moia, Vincenzo De Ritis Quintet, Il poeta Paolo Cristalli, vincitore del premio De Andrè 2010 per la poesia, grande amico di Sante Centurione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *