Chieti, lo Scalo esplode per i Regina

Oltre 20mila i partecipanti alla Notte Bianca di ieri sera a Chieti Scalo, organizzata e coordinata da Music Force, con la direzione artistica di Emanuele La Plebe. Un’affluenza di pubblico inaspettata e senza eguali per l’iniziativa clou degli Eventi Scalini 2014 programmati dal Comune di Chieti che, fin dal pomeriggio, ha coinvolto piazzale Marconi e le zone adiacenti. La prima parte della serata ha visto come protagonisti gli spettacoli live dei Kom (cover Vasco Rossi), Progetto Liga (cover Ligabue), Terzacorsia (cover Pink Floyd), Stadium (cover Stadio) e Giulia D’Orazio.

A seguire il concerto, in piazzale Marconi, dei Regina, chiusura magica ed emozionante dell’evento.

“Sono contento oltre ogni aspettativa – ha commentato il direttore artistico Emanuele La Plebe – vedere la città così piena ha ripagato tutti gli sforzi fatti in questi giorni. L’impegno preso con i commercianti e con la città era quello di creare una reale notte bianca che negli ultimi anni era stata solo un’etichetta”.

“Quest’anno – ha aggiunto La Plebe – abbiamo dimostrato, per la prima volta, che Chieti Scalo non è solo piazzale Marconi e che è pronta a ospitare e organizzare eventi che la coinvolgono nella sua completezza. Qualcuno era scettico, spero che dopo questa serata, si sia convinto”.

Ottima anche la risposta dei numerosi commercianti che hanno sposato la causa della notte bianca dello Scalo, con le attività commerciali aperte fino a tarda ora.

Un piazzale Marconi stracolmo ha accolto il concerto dei Regina Queen Tribute, prima tribute band italiana dei Queen che, in seguito al successo del tour estivo 2014 e ai numerosi e positivi consensi conquistati dall’album “Lost in time”, prodotto da Music Force, ha fatto cantare e ballare per più di due ore il pubblico di Chieti Scalo.

Grandissima l’emozione di Diego Regina che, supportato da Daniele Fasciani, e accompagnato da Diego Chiacchierini alla batteria, Alessandro Ascolani alla chitarra e Lorenzo Colucci al basso, ha cantato, davanti al suo pubblico, i più grandi successi del gruppo rock britannico.

Estrema soddisfazione è stata espressa dall’assessore allo Sport e Promozione Turistica del Comune di Chieti Marco Russo il quale ha sottolineato come “la formula condivisa con il direttore artistico è stata una scommessa vinta da ripetere per la città. Dopo l’evento del Primo Maggio e quello di ieri sera, posso dichiarare che il mio obiettivo di far uscire la città da un falso torpore è stato raggiunto. E questo grazie alle ottime collaborazioni instaurate, prima tra tutte quella con Music Force. Chieti c’è ed è viva”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *