Chieti, “La spallata nel Sannio” dall’1 al 3 maggio

L’1, 2 e 3 MAGGIO 2014, al via la I° EDIZIONE de “Il viaggio della danza nei paesi di Acquaviva Collecroce – San Giovanni Lipioni – Schiavi di Abruzzo alla scoperta della Spallata” con chi la balla, dove si balla. La Spallata è una famiglia di danze diffusa in un vasto territorio che, in buona parte, coincide con quello abitato dai Sanniti. E’ una danza da matrimonio caratterizzata da colpi di fianchi o di spalle e vede coinvolti dai 4 ai 12 ballerini. La Spallata sarà il filo conduttore del mini-tour che permetterà di conoscere la storia, le tradizioni, i prodotti tipici e gli abitanti dei comuni interessati, per imparare da loro questa danza.

Si potrà assaporare il gusto e l’allegria di una festa di paese, dove l’incontro con l’altro è semplice, diretto e immediato, riconoscendo stili di vita preziosi legati alla cultura rurale, oggi assolutamente “sostenibili”. La prima edizione vede coinvolti: Schiavi di Abruzzo (CH), San Giovanni Lipioni (CH) e Acquaviva Collecroce (CB).

Si partirà proprio da quest’ultimo paesino molisano di minoranza croata perché, il primo maggio qui, come in tanti altri centri, si svolge uno dei rituali pagani propiziatori più antichi, legato alla stagionalità e ai cicli della terra: il MAJA. Un grande cono totemico addobbato di fiori e primizie è portato in giro per i vicoli del paese da una persona nascosta al suo interno. Il MAJA invita ad aprire le porte delle case per far entrare l’abbondanza, mentre la gente del villaggio lo accompagna con danze e canti rituali in croato antico. Il secondo giorno ci si sposterà a San Giovanni Lipioni e il terzo a Schiavi d’Abruzzo. Ogni tappa prevede un seminario sulla spallata locale con musici e danzatori del paese, confrontata di volta in volta, con quella appresa il giorno prima. Sarà inoltre possibile frequentare un corso di organetto sulle spallate che incontreremo, tenuto da Massimiliano Felice.

L’alloggio è previsto presso agriturismi, B&B o case private per favorire il contatto con gli abitanti.

Sono previste inoltre, visite a sale museali e siti archeologici legati ai Sanniti come ad esempio I Tempietti Italici di Schiavi d’Abruzzo.

Da Acquaviva Collecroce partirà lo “SPALLA-BUS” che ci guiderà in questo suggestivo itinerario.

Il tour organizzato dall’Associazione Culturale Alberi Sonori in collaborazione con Dantina Grosso, vede la partecipazione di diversi attori del territorio: le Amministrazioni, le Pro-loco e tutte quelle persone che tutelano la cultura e lavorano per l’animazione e la socialità.

La presentazione dell’evento si terra domenica 13 aprile presso l’azienda agricola “Bioagriturismo Masseria San Iorio” a Castel di Sangro che, per sostenere l’evento ha dedicato la giornata alla Spallata. Ci saranno danzatori e suonatori delle tre comunità coinvolte, che ci daranno un piacevole assaggio del clima che si respirerà durante il viaggio della danza.

PROGRAMMA

1 MAGGIO

MATTINA

Ore 9.00: arrivo autonomo ad Acquaviva Collacroce (CB) e inizio festa del Maja in Piazza Nicola Neri

Ore 13,00 presso la palestra: pranzo collettivo con piatti tipici

POMERIGGIO

Laboratorio-incontro sulla Spallata locale

SERA

Festa a ballo con cena

2 MAGGIO

MATTINA

Ore 9,30: convegno sulle Spallate del Sannio nei comuni coinvolti nella prima edizione.

Ore 12,00: Visita e pranzo ad una cantina vinicola locale

POMERIGGIO

Ore 15,00: partenza dello SPALLA-BUS per San Giovanni Lipioni

Ore 16,00: arrivo e accoglienza

Ore 18,00: laboratorio-incontro sulla Spallata

SERA

Festa a ballo con cena

3 MAGGIO

MATTINA

Ore 10,00: visita del centro storico e della sala museale sannita

Ore 11,30: partenza dello SPALLA-BUS per Schiavi d’Abruzzo

Ore 12,30: tappa ai Tempietti Italici con pranzo e visita

POMERIGGIO

Ore 16,00: arrivo e accoglienza a Schiavi d’Abruzzo

Ore 17,30: laboratorio-incontro sulla Spallata locale

SERA

Festa a ballo con cena

4 MAGGIO

MATTINA

Ore 10,00: visita del centro storico e della sala museale sannita

Ore 11,30: partenza dello SPALLA-BUS per Acquaviva Collecroce

Sarà possibile frequentare un corso di organetto sulle spallate che incontreremo.

Docente Massimiliano Felice

Costo per 6 ore distribuite nelle 3 giornate € 60.00, non comprese nel tour.

NOTE PER IL PERNOTTAMENTO

Si informa che per gli alloggi sarà possibile scegliere tra le seguenti possibilità:

presso le famiglie o le strutture ricettive dei Paesi coinvolti dal mini-tour.

Il pernotto presso case private locali, offrirà l’opportunità di entrare a stretto contatto con lo stile di vita dei piccoli centri rurali. Per quest’ultima opzione si consiglia, a chi fosse interessato, di comunicarlo il prima possibile in quanto la disponibilità è limitata.

COSTI

Quote a persona per il mini tour di 3 giorni: € 240,00

comprende:

• 3 pernottamenti con prima colazione

• 3 cene e 3 pranzi come da programma

• convegno sulla Spallata

• laboratori-incontro

• feste a ballo

• visite guidate

• servizio Spalla-Bus per gli spostamenti

Quote a persona 1 giorni: € 70,00

Comprende:

• 2 pasti

• 1 pernotto

tutte le attività in programma

Quote a persona 1 giorni: € 50,00

Comprende:

• 2 pasti

• tutte le attività in programma

 

CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del mini-tour con lo SPALLA-BUS è di 30 fino ad un massimo di 50 persone, in caso contrario ci si sposterà con i propri mezzi.

Gli iscritti saranno informati non appena sarà raggiunto il numero richiesto, ad ogni modo entro e non oltre il 15 di aprile.

ISCRIZIONI

-Per le iscrizioni compilare il modello disponibile sul sito.

-Contestualmente è richiesto, come caparra , il versamento di euro 50,00 da effettuare tramite bonifico sul conto corrente bancario intestato a:

Associazione Culturale Alberi Sonori: IBAN:_IT_96_R_0574867684¬510701265088

-Rinviare tramite e-mail una copia della ricevuta di pagamento.

-Il saldo della quota di partecipazione potrà essere effettuato con la stessa modalità del bonifico non appena sarà data conferma della realizzazione e comunque non oltre il 24 aprile.

-In caso di annullamento dell’evento per cause di forza maggiore la caparra sarà restituita.

NOTE PER IL MINI-TOUR

Il presente programma può essere soggetto a lievi variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima e alle esigenze logistiche.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *